Facebook ci aiuta… a gestire la pubblicità

30 maggio 2016 Tag:, , , , ,
facebook-pubblicitaFacebook annuncia l'ennesima novità, il titolo dell'ultima nota  è " bringing people better ads" insomma FB vuole "aiutarci" ad avere una migliore e più interessante fruizione della pubblicità sulla sua piattaforma e (questa è la novità) anche fuori da essa. 
Scorriamo insieme il post: "ciò che leggiamo online è li, grazie agli annunci pubblicitari... chi legge notizie, utilizza app o fruisce di contenuti in rete lamenta la presenza della pubblicità come distraente, noiosa".In effetti gli annunci pubblicitari non sono mai facili da evitare senza correre il rischio di abbonarsi a qualcosa...
FB pensa che le aziende possano fare meglio (e sa che senza gli annunci pubblicitari non si campa...) ed ecco quale il suo obbiettivo:
"siamo concentrati sul miglioramento della fruizione pubblicitaria sia dentro che fuori di Facebook".
(altro…)

Quella volta che andammo in Senato

23 maggio 2016 Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,
Commissione I Affari CostituzionaliTerra, data astrale 5 maggio 2016, proseguono le avventure dell'astronave Lsdi nei profondi meandri dei palazzi del potere politico e amministrativo della galassia Italia, meglio conosciuta ovunque come il Belpaese. Dopo l'escursione, non senza qualche ammaccatura e ferite lievi, alla Camera dei deputati dello scorso gennaio  per essere ascoltati in audizione informale, sui due disegni di legge della nuova proposta legislativa per mettere a disposizione fondi pubblici per l'editoria in discussione presso la commissione cultura di quel ramo, non del Lago di Como, ma del Parlamento italiano. Nelle scorse settimane il presidente e il vice presidente della nostra associazione di giornalisti che studiano il giornalismo, sono stati nuovamente invitati nelle segrete stanze del potere. La nuova audizione informale si è svolta presso la commissione affari costituzionali del  Senato e ha riguardato, ancora una volta, il disegno di legge sui contributi pubblici all'editoria che nel frattempo da due è diventato uno attraverso un meccanismo di  fusione, riveduta e corretta (???)  dei testi precedenti. (altro…)

Festival del giornalismo: una tesi sul tema

15 maggio 2016 Tag:, , , , , , , , , ,
festival-giornalismoEnrica Orrù, ex studentessa dell'Università di Genova,  ha realizzato recentemente, una tesi di laurea per il Corso di Laurea magistrale in Informazione e Editoria dedicato ad un argomento che  ci sta molto a cuore i festival del giornalismo. La tesi, che ha destato il nostro interesse e alla cui realizzazione abbiamo anche in piccola parte partecipato in qualità di organizzatori di una delle manifestazioni di cui l'elaborato si occupa, si intitola: "Gli spazi del dibattito sull'informazione in Italia. I festival del giornalismo" .  L'elaborato è stato discusso a marzo e ha ottenuto il massimo del punteggio. Relatori della tesi sono stati la professoressa Marina Milan e la professoressa Nicoletta Buratti. Noi di Lsdi abbiamo deciso di pubblicare integralmente il lavoro di Enrica Orrù per permettere di analizzare al meglio il fenomeno.
Ecco alcuni estratti dal lavoro di Enrica e di seguito la tesi integrale, buona lettura !
(altro…)

Evoluzione di Medium (segnalazioni dal mondo)

4 maggio 2016 Tag:, , , , ,
medium-website Torniamo con le nostre segnalazioni dal mondo web. Questa volta parliamo di Medium.Una piattaforma di contenuti che sta evolvendo - forse nell'unica direzione possibile - piazzando contenuti e notizie direttamente all'interno delle comunità. E' il contenuto al centro di tutto, in una grafica semplice e lineare che facilita la lettura. L'ultima novità, probabilmente scontata, è il lancio di "Medium for publisher", uno strumento per personalizzare il design (layout, navigazione, colore) e per (provare) a  monetizzare i contenuti, all'insegna del look-and-feel . Come reagiranno editori e media? (altro…)

Come cambia il lavoro del giornalista

26 aprile 2016 Tag:, , , , , , , , , , ,

fontanaChi entra in un giornale deve saper fare tante cose, deve saper fare il giornalista: cercare, trovare le notizie, selezionare, costruirsi rapporti con le fonti, sapere dove cercare ma anche produrre video, saper stare sui social, saper fare interazione con i lettori, collegare e costruire ipertesti. Come acquisite le nuove competenze necessarie per essere un buon giornalista del presente? Serve un mix di studio ed esperienza sul campo. 

Il lavoro del giornalista è cambiato e sta ancora cambiando molto. Questa una delle tesi principali esposte dal direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana agli alunni del corso di "linguaggio giornalistico" dell'anno accademico 2015-2016 del dipartimento di Comunizione dell'Università di Padova tenuto dal professor Raffaele Fiengo, durante l'incontro-lezione tenutosi alla fine del corso con il direttore del Corsera intitolato "come cambia il lavoro giornalistico" , cui hanno partecipato anche anche Vincenzo Milanesi, direttore del dipartimento di filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata (FISSPA) e Renato Stella (presidente del corso di laurea in Comunicazione). (altro…)