#digit16 Prato 21& 22 ottobre

| 1 agosto 2016 | Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

testata_digitChe cosa è digit?

digit è la prima e unica, manifestazione nazionale interamente dedicata al giornalismo digitale e online. Capire il cambiamento, raccontare le novità, prospettare nuovi scenari lavorativi, analizzare le professioni del presente e dell’immediato futuro, formare i professionisti dell’informazione di domani.

 

 

Di cosa parleremo nei 20 wrkshp, nei tavoli a tematici, negli incontri, nei panel della quinta edizione della nostra manifestazione?

 

 

<< Inclusione sociale >> dalla morte della landing page agli istant articles (pubblicare gli articoli direttamente sui social per ampliare il proprio pubblico)

 

 

<< Muri da scalare >> dal metered paywall al reversed pensando alla membership (la formula a pagamento non funziona meglio premiare le persone e farle diventare membri della squadra)

 

 

<< Flussi >> dal prodotto editoriale singolo alla riflessione collettiva condivisa (dall’ecosistema alla disintermediazione quando la notizia si racconta da sola e in genere non informa).

 

 

L’edizione numero cinque della nostra, scusate la sottolineatura, ma siamo molto orgogliosi di essere riusciti a realizzare con le nostre sole, molto scarse ma indomite forze, questo appuntamento nazionale dedicato – se possiamo permetterci di azzardare – alla cultura digitale dell’informazione; torna, ancora a Prato, presso la Camera di Commercio, per il terzo anno consecutivo.

 

 

Al fianco delle istituzioni nazionali e locali del giornalismo che da sempre sostengono digit, quest’anno troviamo ad esempio anche Anso, l’associazione nazionale della stampa online che riunisce molte decine di editori online di tutte le regioni italiane e da quest’anno è presieduta da Marco Giovannelli, direttore di VareseNews e ideatore di Glocalnews, manifestazione sul giornalismo << glocale >> con cui digit è gemellata sin dalla sua prima edizione.

 

 

Il tema portante dell’edizione 2016 di digit è: << Le conversazioni sono notizie >>.
Quasi a voler sottolineare, se ancora ce ne fosse bisogno, che la rete, il mondo online, e più ancora l’universo digitale che come ben sappiamo ha preceduto di anni l’avvento del web, non sono strumenti, bensì, come ha ben sintetizzato Michele Mezza nel corso di un convegno: tutto il nostro mondo, la nostra vita quotidiana.
Per meglio spiegare il nostro orientamento nell’allestire gli appuntamenti divulgativi di cui si comporrà l’edizione 2016 di digit abbiamo quest’anno individuato tre diverse sottotracce che allargano ulteriormente la sfera di intervento su cui vorremmo insistessero i workshop e tutti gli altri appuntamenti formativi che compongono la nostra rassegna: #digit16 si comporrà di 20 diversi workshop di due ore ciascuno aperti al pubblico e gratuiti, 18 tavoli di lavoro di tre ore ciascuno aperti al pubblico e gratuti, 1 evento speciale di 3 ore aperto al pubblico e gratuito.

 

 

I contenuti saranno realizzati con la collaborazione di: Online News Association; GlocalNews; Forum P.A.; OdgToscano; Fnsi; Odg Nazionale; Inpgi, Università di Perugia, Comune di Prato.

 

Novità della nostra due giorni sul giornalismo digitale quest’anno sarà l’allestimento dei << tavoli di lavoro >> all’interno dell’auditorium della Camera di Commercio di Prato. Nel grande spazio che normalmente può ospitare sino a 800 spettatori, saranno allestiti sei tavoli da 20 persone ciascuno, in cui sotto la guida di un relatore, i convenuti studieranno uno specifico argomento in sessioni tematiche della durata di 3 ore, per riuscire a realizzare al termine di ciascuna sessione, un lavoro finale che sarà poi presentato dal palco dell’auditorium al termine della formazione da un rappresentante di ciascun tavolo.
Nella giornata del 21 ottobre il tema portante delle due sessioni di lavoro da tre ore ciascuna: mattina e pomeriggio; sarà l’ufficio stampa digitale. Nella giornata del 22 ottobre il tema portante della sessione che si terrà la mattina sarà l’editoria iperlocale online.anso1

 

 

Questi temi saranno affrontati, declinati, discussi, smontati e rimontati in ogni singolo tavolo attraverso tematiche singole e specifiche su cui si confronteranno sessione per sessione i gruppi di venti partecipanti. Ad esempio vi interessa approfondire i temi del racconto, la narrazione con accenti specifici su come avviene sui social? Un tavolo sarà proprio dedicato a questo. Volete discutere e segnalare la vs esperienza specifica su come si può raccontare un fatto “dall’ ufficio stampa” partendo dai dati e raccontandolo attraverso un’infografica, ebbene registratevi su Sigef per non perdere la possibilità di accedere al tavolo di lavoro specifico dedicato a questo tema che si svolgerà a digit16 il 21 ottobre prossimo presso la Camera di Commercio di Prato. Vi sentite particolarmente skillati su uno dei temi dei tavoli di lavoro e pensate di riuscire a coordinare il lavoro di tre ore dei 20 partecipanti? Segnalateci un argomento sui macrotemi degli Uffici stampa digitale o dell’editoria iperlocale, e saremo lieti di raccogliere il vostro suggerimento e invitarvi a condurre i lavori!

 

I nostri riferimenti sono:

>>>  la pagina facebook di LSDI <<<

>>>la pagina facebook digit<<<

>>> twitter: @digit_tweet@lsdi  <<<

>>> email: info@dig-it.it <<<

 

 

Di seguito ecco alcuni dei temi dei singoli tavoli delle due giornate di lavoro: multicanalità&storytelling: le tecniche di narrazione, giornalismo dalla pratica alla teoria, turismo 4.0, crisis management, pubblicità iperlocale e mercato, multicanalità&storytelling: i dati, comunicare l’arte contemporanea, applicare il Foia, liveblogging,
multicanalità&storytelling: i social, il diritto all’oblio, conferenze stampa digitali, open data, politica e campagne elettorali, i numeri degli uffici stampa.

 

 

Tutti gli eventi di #digit16, così come accaduto in tutte le passate edizioni della rassegna, saranno accreditati per la formazione dei giornalisti e pubblicati sulla piattaforma Sigef per permettere ai giornalisti di accreditarsi.
Tutti gli eventi saranno trasmessi online in streaming sul sito di Lsdi e digit e sui siti collegati alla rassegna come quelli di VareseNews e Glocalnews, e da quest’anno anche sui siti di informazione online degli associati Anso. Tutti gli eventi saranno anche gratuiti e aperti a tutti, e per chi non riuscisse ad accreditarsi online sarà possibile ottenere l’accredito direttamente presso i ns. desk allestiti dentro la Camera di Commercio di Prato durante i giorni della manifestazione il 21 e 22 ottobre.

 

…fra i workshop dell’edizione 2016 di digit vorremmo segnalare alla vostra attenzione:

 

 

Reverse Paywall vs Metered Paywall di e con Pierluca Santoro e Alberto Puliafito. Meglio far pagare o premiare i comportamenti virtuosi dei lettori?

 

 

La gestione delle emergenze territoriali sui social di e con Stefano Maria Cianciotta e Angelo Cimarosti. Analisi e spiegazione delle metodologie social digitali utilizzate durante le emergenze.

 

 

Quanto è digitale la lingua italiana? con Claudio Marazzini e Carlo Bartoli. Esempi e comportamenti nel linguaggio giornalistico, le declinazioni di genere e l’applicazione delle carte deontologiche.

Leggi anche:

  • Le conversazioni sono notizie #digit16 La prima notizia è che il 21 e 22 ottobre si terrà a Prato presso la sede della Camera di Commercio la quinta edizione di digit, il festival del giornalismo digitale, ideato, organizzato e […]
  • I migliori siete Voi #digit16 Siamo molto soddisfatti. Abbiamo provato a rinnovare il contenitore con nuovi formati - i tavoli di lavoro - al posto degli oramai inutili panel generalisti, ed ha funzionato. Così come ha […]
  • Google News Lab: strumenti&formazione per giornalisti #digit16 Multimedialità, versatilità, flessibilità, tempestività. Ma al contempo correttezza, trasparenza, originalità e approfondimento. Il giornalismo digitale si muove e si sviluppa in un […]
  • La verità non sta dentro le gabbie Il gran parlare che si fa oggi  sulla verità, sull’aggettivo diventato improvvisamente sostantivo “post-verità”, e sulle fake news di Trumpiano esempio, ha creato, a nostro modestissimo […]
  • Benvenuti a #digit16 Se "le conversazioni sono notizie ",  esistono ancora molti muri da abbattere e non ci riferieamo solo a quelli a pagamento o a membership proposti dalla filiera editoriale, sigh! […]