Ongo, l’ edicola digitale, chiude i battenti

| 19 maggio 2012 | Tag:, , , ,

Alla fine del 2010 Ongo era stato presentato come l’ edicola digitale del futuro, e molte prestigiose testate – dal New York Times al Washington Post, da Usa Today ad Associated Press, al Guardian,  al Financial Times – avevano mostrato segni di grande interesse. Ma il progetto, lanciato ufficialmente nel gennaio del 2011, verrà interrotto molto presto, per mancanza di ricavi e di finanziamenti. I milioni di dollari iniettati alla sua nascita non sono stati quindi sufficienti per assicurarne la sopravvivenza.

 

All’ inizio – racconta Newzilla.net – Ongo proponeva ai suoi lettori un abbonamento da 6,99 dollari al mese per una selezione di articoli di varie pubblicazioni.

La tariffa era poi stata abbassata a 1,99 dollari mensili e il sito consentiva agli internauti di personalizzare la selezione attraverso il nome delle testate, l’ argomento o le parole chiave, mettere da parte gli articoli per leggerli più tardi o condividerli in dei forum fra gli utenti del sito.

 

Nel frattempo Apple ha lanciato con un certo successo il suo « NewsStand », una piattaforma che permette agli utenti di iPad di consultare le loro testate favorite sul tablet, con un confort di lettura molto maggiore…

I commenti sono chiusi.