LA NET TV E’ FATTA ANCORA SOLO DI ‘PILLOLE’

| 23 settembre 2007 |


Secondo una recente ricerca solo il 9% degli adulti americani ha visto uno show completo su internet – Lo studio della Ipsos Insight – Nel 2011 l’ 86% degli internauti dovrebbero vedere video online

———————-
‘’La NetTV per ora è fatta di pillole. Una nuova ricerca conferma ciò che già sapevamo: online si preferiscono contenuti video di breve durata’’.

Lo rileva Tommaso Tessarolo sul suo blog .

La ricerca, condotta in agosto da Ipsos Insight con Associated Press e AOL, ha accertato in particolare che solo il 9% degli adulti americani ha visto uno show completo su Internet’.

La stima comunque, secondo eMarketer , non sarebbe del tutto negativa quanto sembra, visto che la Ipsos ha interpellato genericamente degli adulti, non restringendo il campo agli internauti o alle persone che guardano specificamente i video online.
Una stima della metà del 2006 di US Census Bureau stima che gli adulti negli Usa fossero circa 225 milioni. E il 9% sono quindi oltre 20 milioni di spettatori.
“Piuttosto che un passaggio massiccio dell’ uso dell’ immagine dalla tv ai nuovi canali, entrambi i settori cresceranno nei prossimi anni’’, sostiene Paul Verna, eMarketer senior analyst. “I video su Internet confluiranno nel flusso principale dei contenuti, affianco alla Tv, anche se in numero non pervasivo’’.

A partire dal 2011, eMarketer stima che l’ 86.6% degli internauti Usa vedranno video online, molti di più rispetto al 62.8% del 2006. Significa 183 milioni di spettatori nel 2011, rispetto ai 114 del 2006.
Uno studio della Ipsos Insight del marzo scorso ha rilevato che il 26% delle persone con più di 12 anni avevano visto per intero uno show tv online. Usando i dati di eMarketer 2006 come riferimento, questo significa circa 30 milioni di persone. Sono inclusi i teenager, la cui presenza fa la differenza.

La gran parte degli altri studi sull’ audience dei programmi tv online calcola insieme programmi completi con video più brevi, facendo crescere i risultati.
Uno studio della Online Publishers AssociationOTX la primavera scorsa ha rilevato che il 31% di quanti avevano visto dei video online l’ avevano fatto almeno una volta alla settimana o più.

Questi dati includono anche vecchi video postati nei blog o su altri format che non beneficiano del copyright. Dunque, se il 31% di 114 milioni di americani guardano la tv online settimanalmente, ce sono almeno 35 milioni che non sono stati ancora considerati dal rating su TV/DVR.

Il Rapporto eMarketer’s su Online Video: Making Content Pay.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.