Tv: cresce l’ uso dei Personal videorecorder

| 28 maggio 2010 |

PVR

Nel Regno Unito il 44% circa delle famiglie possiedono degli impianti di videoregistrazione personale e dedicano alla visione di programmi registrati con i nuovi dispositivi offerti dal mercato il 14% del tempo complessivo dedicato al consump di television.

Lo rileva l’ e-media Institute nella sua ultima newsletter, spiegando che nei mercati televisivi più avanzati, la crescente diffusione dei dispositivi PVR (strumenti per la videoregistrazione personale) sta avendo un impatto significativo sul consumo di TV.

Si tratta – commenta il centro di ricerche – di una tendenza destinata a rafforzarsi ulteriormente con la maggiore diffusione di questi dispositivi  e  con l’incremento esponenziale della loro capacità di memoria: il più recente dispositivo lanciato da TiVo negli USA è in grado di memorizzare 1.300 ore di video in Standard Definition.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.