Un concorrente francese per Wikipedia

| 14 maggio 2008 |

L' enciclopedia Larousse
E’ la Larousse, che diventerà una “enciclopedia partecipativa”, proponendo agli internauti sia di consultare gratuitamente il dizionario online che di contribuire alle “voci” e agli articoli – L’ obbiettivo è di fare concorrenza alla “enciclopedia libera” per eccellenza

———-

L’ enciclopedia è stata lanciata martedì sul sito internet della Casa editrice, larousse.fr. Si compone di due parti distinte, entrambi in consultazioni gratuita: il dizionario enciclopedico vero e proprio e i contributi degli internauti.

La casa editrice ha deciso di scendere in campo sulla rete, visto che “le persone sono sempre più abituate ormai a fare la differrenza fra un articolo di base e un punto di vista”, spiega  Line Karoubi, direttrice aggiunta del Dipartimento dizionari ed enciclopedie della Larousse.

Nel mirino di Larousse, Wikipedia, una enciclopedia partecipativa. L’ editore francese conta sulla sua immagine, sulla sua affidabilità, per attirare dei contributi di qualità. Perché, contrariamente a Wikipedia, dove gli articoli di solito sono anonimi, i collaboratori della nuova enciclopedia Larousse (che complessivamente ha 150 anni di vita) dovranno farsi identificare per poter mettere online i testi, di cui in ogni caso resteranno proprietari.

Al di là di questa nuova enciclopedia, Larousse dovrebbe poi mettere on line prossimamente una sorta di "zoom" quotidiano su questioni di attualità.

Appena la notizia si è diffusa, il sito online è stato preso d’ assalto ed è rimasto bloccato.   

(fonte: Europe1, via EJC)

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.