Da 2 a 125 in 13 anni i giornali gratuiti in Europa

| 30 marzo 2008 | Tag:, , ,

Contenitori per quotidiani gratuiti I dati di Free Daily Newspapers, la newletter curata da Piet Bakker, uno dei maggiori esperti di free press – La Spagna guida la classifica con 23 testate free, mentre in Germania le quattro testate che c’ erano nel 2005 oggi hanno chiuso tutte – A livello mondiale 228 testate in 55 paesi, con 43,53 milioni di copie di diffusione

———-

Il numero di testate di giornali gratuiti in Europa è cresciuto da 2 a 125 fra il 1995 e il 2008.

E’ uno dei dati contenuti nell’ ultimo numero di Free Daily Newspapers, la newletter curata da Piet Bakker, uno dei maggiori esperti di free press.

La Spagna è il paese che guida la classifica, con 23 testate diverse nel 2008 (ma già nel 2005 era in testa).
In Germania invece c’ erano quattro testate nel 2000 ma hanno chiuso tutte.

Negli Stati Uniti quotidiani gratuiti vengono pubblicati in 19 Stati: erano 5 nel 1995, 6 nel 2000 e 15 nel 2005.
Il numero di testate è cresciuto dai 12 del 2005 a oltre 50 nel 2008.
California, Colorado e New Hampshire hanno il maggior numero di gratuiti.

In Asia i quotidiani gratuiti sono cresciuti da 3 nel 2000 (primo anno di introduzione della free press) a 30 nel 2008.

Corea, Israele e Hong Kong hanno il maggior numero di gratuiti.

Nel 1995 c’ era solo un quotidiano gratuito in America del sud: MetroNews a San Paolo (Brasile). Nel 2000 il loro numero era cresciuto a 6, tre anni fa erano 10 e ora ci sono 16 testate in sei paesi.

Complessivamente comunque i quotidiani free erano 140 nel 2005, diffusi in 39 paesi, mentre sono 228 nel 2008 in 55 paesi. Le copie diffuse erano 24 milioni nel 2005 e sono salite a 43,53 milioni nel 2008 (marzo).

Questi – e altri – dati sono disponibili sul blog di Bakker, Newspaperinnovation.

I commenti sono chiusi.