Boom di video sui siti dei giornali, il Wef presenta un ‘manuale’

| 18 gennaio 2008 |



Il World Editors Forum ha prodotto una serie di articoli che illustrano come usare i video al meglio – L’ analisi di Le Figaro e del Nouvel Observateur e la sperimentazione video del Volksfreund

——————-
Tempo di boom dei video sui siti web dei giornali, ma in pochi hanno capito come farlo in maniera concreta ed efficiente. Il World Editors Forum ha ora prodotto un manuale in tre parti su come usare i video nella maniera migliore possibile.

Il manuale può essere consultato su Editors Weblog, il blog del WEF .

Il video sta diventando un elemento centrale del lavro dei giornali, ‘’ma ognuno sta ancora cercando di immaginare quello che si può e quello che non si puo’ fare con I video’’, spiega Jean Yves Chainon, uno dei redattori del weblog e autore della serie, intitolata ‘How Much Video?’.

Chainon ha raccolto numerosi esempi di siti dei giornali che usano i video per rafforzare e arricchire il racconto e si concentra su due casi rilevanti: Le Figaro, in Francia, che sta realizzando uno studio all’ interno delle sue strutture; e il settimanale francese Nouvel Observateur, che sta producendo degli show di buona qualità e già tutti confezionati, mentre i giornali ‘’classici’’ offrono piccoli reportage o interviste.
La serie, a cui si può collegare un esame di Volksfreund.tv, un canale televisivo online lanciato dal giornale locale tedesco Volksfreund, offre anche una intervista sugli sviluppi industriali connessi a questo boom dei video.

I commenti sono chiusi.