META’ DELLE FAMIGLIE EUROPEE RICEVE ORMAI LA TV DIGITALE, MA L’ ITALIA FRENA BRUSCAMENTE

| 26 settembre 2007 |


Al via il sorpasso della tv digitale su quella analogica, ma i vari paesi si muovono a diversa velocità – L’ Italia è al penultimo posto – Una ricerca dell’ e-Media Institute

——————-

In queste settimane si consuma il sorpasso storico della televisione digitale su quella analogica. Le famiglie che ricevono servizi di TV digitale sono circa 83 milioni sulle 166 milioni che popolano i 20 Paesi dell’ Europa Occidentale. Sono i dati diffusi in una nota dall’ e-media Institute.

Ma l’ Europa – osserva la societ� di ricerche – si muove verso il digitale a diverse velocit�: mentre alcuni Paesi (Olanda, Lussemburgo e Finlandia) hanno gi� spento il segnale analogico hertziano (switch-off), altri corrono pi� o meno rapidamente verso la digitalizzazione. L’ Italia � l’ unico paese europeo in contro tendenza che mostra una netta frenata. Dietro ormai alla Francia e alla Spagna per penetrazione dei servizi di TV digitale, l’ Italia (con un 5,2%) � piombata al penultimo posto in classifica per tasso di crescita delle abitazioni digitali nel primo semestre 2007.

Con pi� di 23 milioni di abbonati, il satellite � sempre la piattaforma principale per il consumo di Pay Tv. Tra giugno 2006 e giugno 2007, il numero degli abbonati � cresciuto del 6,5% in Europa occidentale. I pacchetti degli operatori satellitari crescono anche grazie alle altre piattaforme. Crescono a tassi elevatissimi gli utenti a pagamento su piattaforma IPTV e DTT, anche se in termini assoluti si tratta di numeri ancora contenuti (rispettivamente 3,8 e 3,5 milioni).
Al giugno 2007, con 2 milioni di abbonati alla Pay Tv via ADSL, la Francia rimane il principale, quasi l’ unico paese di successo della IPTV in Europa. Segue la Spagna con quasi 500 mila abbonati.

Per saperne di pi�: e-Media Institute, 02 6269 5285 – press@e-mediainstitute.com

I commenti sono chiusi.