Crescono del 19% in Europa le connessioni ‘’a banda larga’’

| 23 dicembre 2007 |


I dati sui primi 5 paesi europei nell’ ultima newsletter di e-Media Institute – In testa la Germania (circa 18,7 milioni), seguita da Gran Bretagna (15,5 milioni) e Francia (14,8 milioni). Più staccate invece Italia, con poco meno di 10 milioni di connessioni broadband, e Spagna (circa 7,7 milioni)

—————

Alla fine di settembre 2007, nei cinque principali Paesi europei si contavano complessivamente circa 66,5 milioni di connessioni Internet “a banda larga” su rete fissa. Rispetto alla fine del 2006, quando erano circa 56 milioni, le linee broadband sono cresciute di circa 10 milioni (+ 19%).

I dati sono contenuti nella ultima newsletter di e-media institute , secondo cui ‘’la DSL si conferma, di gran lunga, la tecnologia più diffusa per l’accesso, con circa 60 milioni di connessioni a settembre 2007 (il 90% circa del totale)’’.

La classifica dei Paesi per numero di linee “a banda larga” vede in testa la Germania (circa 18,7 milioni), seguita da Gran Bretagna (15,5 milioni) e Francia (14,8 milioni). Più staccate invece Italia, con poco meno di 10 milioni di connessioni broadband, e Spagna (circa 7,7 milioni).

La Germania – suggerisce la newsletter – ‘’è anche il primo Paese nei 5-UE per crescita netta di linee “a banda larga” nei primi nove mesi del 2007. Se si aggiungono a queste le connessioni mobili, è facile stimare che più della metà delle famiglie dei 5 grandi paesi europei ha accesso alla banda larga’’.

I commenti sono chiusi.