Pubblicità: annunci in tempo reale da un algortitmo che ”segue” le conversazioni su FB

| 26 marzo 2011 |

pizza

Una sperimentazione su 6 milioni di utenti – Se scrivi che hai voglia di una pizza, ecco che ti arriva il messagiodi Pizza Hut – Facebook ,racconta Puntoinformatico, interviene anche nerl campo delle domande agli esperti sulla Rete lanciando una nuova versione di FB Questions

———-

Sei milioni di utenti di Facebook (l’ 1% della sua ”popolazione”) sono coinvolti in una sperimentazione di un nuovissimo sistema pubblicitario, che interviene in tempo reale attraverso un modello algoritmico che ”ascolta” le conversazioni in corso per piazzare piccoli annunci mirati.

E’ l’ ultima frontiera della pubblicità mirata, spiega Mauro Vecchio su Puntoinformatico. Se ad ersempio qualcuno scrive ”Non vedo l’ora di andare con gli amici a mangiare una pizza”, potrebbe in tempo reale ricevere dei messaggi promozionali di grandi catene come Pizza Hut. Così come – aggiunge Vecchio – andare allo stadio o essere fan di Lionel Messi porterebbe alla presenza puntuale di marchi come ad esempio Adidas.

Si tratterebbe di una prima assoluta dal momento che Facebook non si era mai spinto verso dinamiche in tempo reale.

Nello stesso tempo segnala sempre Puntoinformatico, FB si sta lanciando in grande stile nel campo delle domande online, affinando il servizio di Facebook Questions che punta a dare una forte spallata a leader del settore, come Yahoo! Answers e Quora.

“Ottieni le risposte dalle persone di cui ti fidi”. Questo – segnala sempre Vecchio – lo slogan scelto da Facebook in occassione del lancio di una nuova versione di Facebook Questions, appena rilasciata in beta pubblica ma solo in lingua inglese.L’ obbiettivo è convincere i suoi 500 milioni di amici che ora potranno smetterla di cercare pareri su internet dagli sconosciuti e affidarsi invece ai propri contatti sociali.

I commenti sono chiusi.