Giornali: Times, crescono gli abbonati all’ edizione online

| 2 aprile 2011 |

TimesDopo aver perso quasi il 90% dei loro lettori online dopo la decisione di innalzare il ‘’muro’’ dei contenuti a pagamento nelle loro edizioni digitali, The Times e Sunday Times hanno registrato negli ultimi tempi una notevole crescita in termini di abbonati: in cinque mesi – secondo quanto riporta   il Guardian – hanno guadagnato 29.000 nuovi abbonati, che si aggiungono agli oltre 50.000 già registrati a novembre.

Secondo News International, la società editoriale a cui fanno capo le due testate, il grosso della crescita è legato alle vendite di iPad e Kindle.

I dati recenti mostrano un certo progresso, ma resta il problema del forte calo della diffusione delle edizioni  cartacee. Il Telegraph parla di una diminuzione del 12,1%, pari a 58.421 copie, nel 2010.

I lettori digitali spendono meno di quelli su carta, 8,67 sterline al mese contro 8,70 sterline alla settimana.

Comunque- rileva Editorweblog.org – il Ceo di News International, Rebekah Brooks, giudica ‘’importanti’’ questi dati. ‘’La nostra industria – spiega – è in fase di ridefinizione e non potremo continuare a lungo a misurare il successo dei nostri giornali solo in termini di diffusione del cartaceo’’.

I dati – aggiunge – mostrano che un vasto numero di persone sono disposte ancora a pagare per un giornalismo di qualità’’.

Il sistema a pagamento del  Times è diverso da  quello del New York Times, appena entrato in vigore, che presenta delle maglie piuttosto larghe e che  è molto più facile da aggirare. Sarebbe interessante – commente Editorsweblog – poter confrontare i numeri, quando saranno disponibili quelli del NYT.

I commenti sono chiusi.