Un ricercatore del Mit annuncia un algoritmo in grado di prevedere i trend di Twitter

| 3 Novembre 2012 | Tag:, ,

Un ricercatore del Mit di Boston annuncia di aver sviluppato un algoritmo che può predire con accuratezza quali argomenti avranno più seguito su Twitter. Ma, precisa l’ Ejc,  avendo Twitter un peso economico relativamente basso, l’ algoritmo potrebbe essere utilizzato per prevedere l’ andamento delle azioni, i flussi di vendita di biglietti e le dinamiche di altri fenomeni rilevanti.

 

Il professor Devavrat Shah – spiega un comunicato del MIT News Office – afferma che il suo modello, durante i test, ha individuato con una accuratezza del 95% le previsioni alcune ore prima che esse si verificassero su Twitter. L’ algoritmo è dotato di un nuovo sistema che confronta i dati del momento con quelli storici, prevedendo dei risultati sulla base dell’ allineamento dei due fasci di elementi.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi anche:

  • L’odio non è un’opinione Sempre più frequenti e numerosi i discorsi d’odio che serpeggiano nella rete. Nel 2014, l’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ha registrato 347 casi di espressioni […]
  • Come si informano i giornalisti di domani? La risposta a questa tutt'altro che scontata domanda  provano a darsela proprio i giornalisti di domani. Gli studenti del corso di Linguaggio Giornalistico del Prof. Raffaele Fiengo, uno […]
  • Torna digit anche se solo in “anteprima”: vi aspettiamo! Venerdì 27 marzo 2015 anteprima #digit15 alla Camera di Commercio di Prato. L'incontro previsto per le 10 della mattina è stato convocato dagli organizzatori della manifestazione (che poi […]
  • Medium: più spazio per le parole, anche quelle degli altri Sono sempre più numerose le piattaforme disponibili per chi vuole fare informazione online. Jon Russell in un post su Thenextweb ne ha illustrate 15, quelle che ritiene le maggiori. Alcune […]
  • Digit2013, attrezzi per giornalisti online Mentre in un gran fragore di grancassa il giornalismo analogico arranca senza meta aggrappandosi al web come ultima risorsa di sopravvivenza, a Firenze, il 16 e 17 settembre, il […]

I commenti sono chiusi.