Trasparenza in Italia: “vorrei ma non posso” o “potrei ma non voglio”?

30 Aprile 2014 Tag:, , , , ,
FoiaIt Cresce nel mondo la consapevolezza che istituzioni più trasparenti sono un bene e un volano per il funzionamento delle istituzioni stesse, per l’ economia dei Paesi, per il corretto sviluppo delle loro società, piuttosto che per la pratica di un giornalismo di qualità che non sia mera cronaca degli eventi, ma che sia in grado di anticiparli e leggerli attraverso la lente cristallina dei fatti.   Tale consapevolezza, insieme alla richiesta di un’ azione più incisiva verso una reale trasparenza delle istituzioni, cresce naturalmente anche in Italia, un Paese che ha fatto della segretezza il carburante naturale della macchina pubblica.   (altro…)

Data journalism: «Ma chi me lo fa fare?», storie di giornalisti minacciati

27 Marzo 2013 Tag:, , , , ,
GMLuglio 2012. Firenze. In occasione del numero zero di Dig.it si era tenuto un panel sul data journalism che ha visto protagonisti, tra gli altri, Isacco Chiaf e Jacopo Ottaviani, oltre che il sottoscritto in veste di moderatore.   Proprio in quell’occasione è nata l’idea di un progetto che raccontasse attraverso un linguaggio innovativo e crossmediale il fenomeno dei giornalisti minacciati in Italia – e con essi l’intera informazione e la democrazia del Paese.   (altro…)

L’UE annuncia una consultazione su libertà e pluralismo dei media

22 Marzo 2013 Tag:, , , , ,
media freedom in EUL’Associazione dei Giornalisti Europei (AEJ) accoglie con favore l’annuncio odierno (22 marzo) del Commissario Neelie Kroes, vice presidente della CE e responsabile per l’Agenda Digitale Europea, di una consultazione pubblica sulla libertà e il pluralismo dei media nell’ Unione europea che coinvolgerà tutti gli attori competenti.   (altro…)

Data Journalism tra manuali, tutorial e mappe che cambiano il mondo

20 Marzo 2013 Tag:, , , , , ,
DjMiguel Paz, fondatore del sito Web cileno Poderopedia, ha lanciato un appello collettivo a collaborare per la scrittura di un Data Journalism Handbook ibero-americano, sulla scia di quello già pubblicato su iniziativa dell’ European Journalism Centre e della Open Knowledge Foundation. Il nuovo manuale, che sarà pubblicato in spagnolo e probabilmente tradotto anche in portoghese, includerà linee guida e tutorial, e affronterà  temi quali la sicurezza e la ciber-sicurezza, la normativa sui media, l’accesso alle informazioni e la trasparenza in ciascuno dei  paesi del continente.   (altro…)