Udienze in streaming su internet da un tribunale Usa

| 15 maggio 2011 |

OpenCourt

E’ il primo esperimento di accesso totale via internet all’ attività in un’ aula di giustizia ed è stato chiamato OpenCourt La trasmissione in streaming sarà continuativa e relativa a tutti gli appuntamenti processuali di ogni giornata e sarà predisposto anche uno spazio apposito, dotato di connessione WiFi, per i rappresentanti del giornalismo partecipativo

——

Chiunque sia collegato ad Internet può seguire da qualche  giorno i processi che si svolgono nella Corte distrettuale di Quincy, una cittadina del Massachusetts a sud di Boston. E’ il primo esperimento del genere avviato negli Stati Uniti, ed è stato realizzato da WBUR, una delle testate radiofoniche della rete pubblica NPR,  con i fondi del Knight News Challenge. Tutti i dibattimenti giudiziari vengono diffusi in diretta attraverso streaming.

Mentre molti stati ammettono le telecamere all’ interno delle sedi giudiziarie e alcuni dispongono di una trasmissione in streaming dei dibattimenti della Corte Suprema – osserva PuntoInformatico –  quest’ ultimo progetto ha delle caratteristiche diverse dal momento che la trasmissione in streaming sarà continuativa e relativa a tutti gli appuntamenti processuali di ogni giornata. E sarà quindi predisposto anche uno spazio apposito, dotato di connessione WiFi, per i rappresentanti del giornalismo partecipativo.

Il progetto è stato chiamato, significativamente, OpenCourt.us, sulla base dell’ idea che la più ampia trasparenza, anche nel campo giudiziario, rafforzi la democrazia, come sottolinea il giudice  Mark Coven, della Quincy District Court. Il progetto – precisa PuntoInformatico –  è costato 250mila dollari e gode dell’appoggio di avvocati della difesa, dei pubblici ministeri di Norfolk e di parte della magistratura tra cui il giudice Mark Coven, Presidente della Corte Distrettuale di Quincy.

‘’L’ idea è portare le corti e quello che accade al loro interno vicino ai cittadini – commenta John Davidow, a capo del progetto OpenCourt -, di modo che possano comprendere come la legge e il sistema della giustizia lavorino in questo paese”.

“Io sono convinto che questo progetto rafforzerà il diritto dei cittadini a conoscere quello che accade nel sistema giudiziario e  ad essere coinvolti  nel delicato ruolo che noi svolgiamo nella società democratica’’, rileva il giudice Coven.

Una sempre maggiore trasparenza, insomma, dovrebbe stringere i legami fra cittadinanza e sfera giudiziaria.

L’ attività di OpenCourt è cominciata il 2 maggio (qui il video della prima seduta della corte) e sta andando avanti regolarmente, anche se l’ ufficio del District Attorney (la nostra procura della repubblica, ndr) della contea di Norfolk County ha  sollevato un problema sull’ archiviazione delle udienze, che è stata intanto sospesa. La questione dovrebbe essere sciolta il 18 maggio e intanto è possibile accedere solo ai filmati del 2 maggio.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.