Quotidiani: Usa, 166 testate chiuse dal 2008

| 24 luglio 2010 |

QuotidianiUsa Complessivamente sarebbero stati 35.000 i posti di lavoro tagliati nelle redazioni – Una ricerca di Paper Cuts, un sito online dedicato specificamente alla situazione della forza lavoro nei giornali
———-

Dal 2008, almeno 166 quotidiani negli Stati Uniti hanno chiuso i battenti o sospeso l’ edizione cartacea, registra il sito online Paper Cuts (via SFN, Million Dollar Strategies for Newspaper Companies reported).

Più di 39 testate lo hanno fatto nel 2008, e il loro numero è cresciuto a 109 nel 2009. E finora (primi di luglio) altri 18 quotidiani hanno chiuso i battenti o sospeso l’ edizione a stampa.

Secondo Paper Cuts, sarebbero stati almeno 35.000 i posti di lavoro perduti nei quotidiani Usa dal marzo 2007 (di cui 2.256 solo nel periodo fino a dicembre 2007).

Nel 2008 i tagli di personale sarebbero saliti a 15.992 mentre l’ anno successivo i posti di lavoro tagliato sarebbero stati 14.783. Alla fine del maggio scorso sarebbero stati tagliati al 1.797 posti.

(vedi anche i dati di  World Association of Newspapers and News Publishers)

I commenti sono chiusi.