Link e segnalazioni (29/03-05/04)

| 5 aprile 2010 |

– Non solo testi, Wikipedia vuole più video

L’ Open Video Alliance lancia una campagna per far crescere i contenuti multimediali sulla nota enciclopedia collaborativa. Ecco come condividere un filmato in pochi passaggi
http://mytech.it/web/2010/03/22/non-solo-testi-wikipedia-vuole-piu-video/

– Wikipedia, in arrivo una nuova interfaccia

Più ordine e maggiore usabilità. Da lunedì 5 aprile Wikipedia si presenta con un nuovo tema grafico, il cui nome in codice è Vector
http://mytech.it/web/2010/03/30/wikipedia-arrivo-una-nuova-interfaccia/

– Istituire un premio anche per il Giornalismo collaborativo

Lo propone il Guardian, secondo cui nel 2009 il crowd-sourced  journalism è diventato adulto ed è entrato a far parte del giornalismo mainstream.
http://www.guardian.co.uk/media/pda/2010/mar/30/digital-media-crowdsourcing-crowd-sourced-journalism

– Le capacità tecniche maggiormente richieste dai media online

Una assistente della Scuola di giornalismo dello stato dell’ Arizona, Serena Carpenter, ha analizzato 664 inserzioni su un sito di offerte di lavoro giornalistico, JournalismJobs.com, scoprendo che le capacità  più richieste erano, nell’ ordine, la conoscenza di HTML/CSS e delle tecniche di  pubblicazione di contenuti, editing delle immagini, blogging ed editing di video.
http://www.depthreporting.com/2010/02/technical-skills-in-demand-by-online.html


– Internet “più importante” della TV

Lo rileva uno studio condotto da “Arbitron and Edison Research”, secondo cui la Rete avrebbe superato la televisione come mezzo di comunicazione “più importante”. Di fronte a una ipotetica necessità di scelta fra i due mezzi, il 49% degli interpellati ha detto che avrebbe eliminato la tv, mentre il 48% eliminerebbe internet.
http://www.rbr.com/media-news/research/22765.html


– La Tv digitale supera l’ analogico: in Italia va oltre il 50% sul totale del consumo

Sorpasso storico della TV digitale (tutte le piattaforme: TDT, satellite, IPTV) sulla TV analogica tradizionale. Le piattaforme digitali sono arrivate a conquistare nel complesso la quota del 51,2% sul totale del consumo di TV. Tra di esse la più accesa è quella terrestre, che registra il 35% del totale ascolto TV e vale da sola il 69% dell’intero comparto televisivo digitale.
http://www.key4biz.it/News/2010/03/31/TV_digitale/dgtvi_digita_TDT_satellite_IPTV_digitale_terrestre.html


– France Soir : 110.000 copie in media dopo il rilancio

Due settimane dopo il lancio della sua nuova formula, il quotidiano francese da poco finito nelle mani del miliardario russo Alexandre Pugatchev, parla di una media di vendite di 110.000 copie giornaliere e di 700.000 lettori complessivi. Prima del rilancio la diffusione media era di 20.000 copie.
http://www.lepoint.fr/actualites-medias/2010-03-31/relance-france-soir-110-000-exemplaires-en-moyenne/1253/0/439799


– Il Financial Times e Twitter

Il Financial Times abbraccia Twitter fino in fondo, promuovendone l’uso per conoscere gli ultimi articoli pubblicati dal giornale e lo fa con una pubblicità creata appositamente. “Notevole!”, commenta  Luca Conti
http://www.twitpro.it/il-financial-times-promuove-twitter/


– Le 10 cose che si possono fare per aiutare il giornalismo progressista

Questo ulteriore decalogo (una vera e propria passione degli americani) spiega come fare per sostenere il giornalismo di qualità nell’ era digitale.
http://www.alternet.org/story/146291/ten_things_you_can_do_to_help_progressive_journalism_


– Fotografia: uno “Speciale” su Photoshop

Per ricordare i 20 anni di vita di Photoshop, Fotografia&Informazione pubblica uno “speciale”, raccontando come il programma sia diventato in poco tempo il software di fotoritocco più diffuso nel mondo professionale e il più conosciuto e citato in generale anche nel mondo amatoriale.
http://www.fotoinfo.net/articoli/detail.php?ID=847


– La rivolta dei fotografi di cronaca italiani

Su Fotografia&Informazione una serie di articoli che ripercorrono la vicenda, analizzando le ragioni dei fotogiornalisti e le possibili soluzioni.
http://www.fotoinfo.net/articoli/detail.php?ID=860

– Yahoo recluta giornalisti per produrre contenuti autonomi

Secondo il New York Times, Yahoo sta assumendo professionisti dai media online e agenzie e ha aperto una Redazione a Washington. http://www.editorsweblog.org/multimedia/2010/04/yahoo_news_hires_journalists_for_origina.php

-UK: cala la pubblicità online per la prima volta in 9 anni

La spesa annuale nel 2009 è calata del 4% dopo un lungo periodo di crescita costante cominciato dopo la “bolla” del 2001
http://www.brandrepublic.com/Discipline/Media/News/993783/Online-display-ads-fall-first-time-nine-years/

– Il Chicago Tribune cerca di far fruttare i suoi vecchi archivi fotografici

Il giornale si avvia a digitalizzare migliaia di vecchie foto e sta studiando i meccanismi per metterle sul mercato
http://www.newsandtech.com/news/article_8931a886-3b54-11df-8b95-001cc4c002e0.html
– Il Wall Street Journal lancia un blog in diretta dalla sede dell’ Unione europea

Il blog, Real Time Brussels, analizza le ripercussioni finanziarie, economiche e politiche delle decisioni prese dall’ UE.
http://www.tarifmedia.com/article/article.cfm?idArticle=37517

I commenti sono chiusi.