Un giornale gratuito giapponese punta alla generazione dei “baby boomers”

| 5 febbraio 2008 | Tag:, ,

Logo Yomiuri Gaya Gaya” si rivolge agli ultra 55enni che sono in pensione e hanno molto tempo da dedicare alle attività sociali – Molti lettori si sono impegnati nel volontariato nelle loro comunità – La popolazione giapponese invecchia e si apre una grande nuova ‘’nicchia’’

———-

Un nuovo quotidiano gratuito sta crescendo in popolarità in Giappone. Si chiama Gaya Gaya e si rivolge alla generazione dei baby boomers, quegli ultra 55enni che stanno andando ora in pensione e hanno molto tempo a disposizione per attività sociali, una nicchia che sta crescendo parecchio nel paese.

Ne ha parlato in questi giorni – riporta Leah McBride Mensching su SFN – lo Yomiuri Shimbun , spiegando che il giornale è edito dal ‘’Ward Office’’ di Setagaya, una delle circoscrizioni di Tokyo, è stato lanciato a dicembre e fino ad ora è stato distribuito in 40.000 copie. Pubblica informazioni che incoraggiano i lettori a partecipare a iniziative comunitarie.

Secondo lo Yomiuri Shimbun, il giornale avrebbe avuto un ottimo impatto, visto che molti lettori si sarebbero impegnati nel volontariato nelle loro comunità.

Il giornale viene distribuito da ultra 55enni, mentre redattori e articolisti sono stati scelti attraverso una selezione aperta. Lo staff ha cominciato a lavorare al giornale a settembre.

Poichè la popolazione del Giappone invecchia, il giornale cerca di riempire questa nuova nicchia. Gaya Gaya è una sezione dell’ “Ikigai sagashi” (Cercando Motivazioni nella Vita ) e offre ai lettori la possibilità di un aiuto reciproco diffondendo informazioni sulle attività di volontariato. Lo Yomiuri Shimbun afferma che, ad esempio, “un numero inatteso di persone si sono dedicate ad insegnare la lingua e la cultura giapponese agli stranieri del quartiere’’.

I commenti sono chiusi.