Cittadini fotoreporter documenteranno le elezioni Usa

| 19 gennaio 2008 |


Riparte, potenziato e sotto l’ ombrello del New York Times, il ‘’Polling Place Photo Project’’, lanciato nel novembre 2006 da Jay Rosen come una tappa dello sviluppo del giornalismo dei cittadini – L’ obbiettivo è di realizzare ‘’un grande archivio fotografico in cui condensare la ricchezza e la complessità del processo elettorale americano’’

————-

E’ passato sotto l’ ombrello del New York Times, che ha intenzione di farne uno dei suoi vari strumenti di copertura dell’ informazione sulle presidenziali, The Polling Place Photo Project , il progetto lanciato nell’ autunno del 2006 da Jay Rosen come una tappa dello sviluppo del giornalismo dei cittadini attraverso la documentazione dei luoghi e dei riti delle elezioni Usa.

 L’ iniziativa – che era stata ispirata da LA Winterhouse Institute e dal Design Observer  in collaborazion con AIGA, Design for Democracy e NewAssignment.Net – era partita in occasione delle elezioni di mid-term del 7 novembre 2006 ed ora é stata ripresa e potenziata e dovrebbe coprire fino a novembre 2008 tutto l’ arco delle ‘’primarie’’ per la scelta dei candidati all’ elezione della presidenza degli Stati Uniti.

 

Al progetto è stato dedicato un sito web specifico, http://www.pollingplacephotoproject.org/ , attraverso cui verrà coordinato il lavoro di documentazione.  

L’ obbiettivo rimane quello di ‘’documentare, attraverso il contributo dei cittadini, l’ esperienza del voto dando vita a un grande archivio fotografico in cui condensare la ricchezza e la complessità del processo elettorale americano’’.

Il progetto è open-source: tutte le fotografie saranno sotto una licenza  Creative Commons

Leggi anche:

  • Documentare la democrazia "Fotografare il tuo seggio elettorale. Documentare la democrazia". Questo l'obiettivo, tutt'altro che da poco, esplicitato dagli ideatori del Polling Place Photo Project in vista delle […]
  • Settimanali verso la ‘’mensilizzazione’’ Newsweek prende atto della della "settimanalizzazione" dei quotidiani, conseguenza della rete e della pervasività delle breaking news, e di conseguenza si "mensilizza", rinunciando a […]
  • Il World Press Photo ridisegna il fotogiornalismo Lo sostiene André Gunthert che, in un intervento su Imagesociale, spiega come le ultime scelte del premio, privilegiando temi sociali, segnino l’ allontanamento dal modello principale del […]
  • Interactive stories: coniugare giornalismo e design Benji Lanyado, un giornalista freelance che ha lavorato per il Guardian e il New York Times e che ha creato  ‘’Reddit Edit’’, un sito che semplifica l’ uso di Reddit, ha appena lanciato […]
  • NEW ASSIGNMENT: NOTIZIE IN COOPERAZIONE Giornalismo professionale e giornalismo partecipativo insieme per sperimentare una ‘’terza via’’ - In una conversazione con editors weblog Jay Rosen parla dell’ esperimento a cui sta […]

I commenti sono chiusi.