LE NEWS SCELTE DAGLI INTERNAUTI PIU’ VARIEGATE DI QUELLE DEI MAINSTREAM MEDIA

| 16 settembre 2007 |


Uno studio del Project for excellence in journalism – IL confronto fra mainstream media e alcuni fra i più popolari siti di aggregazione gestiti dagli utenti, come Digg, Reddit e Del.icio.us

—————————–

di Bernardo Parrella (da bernyblog)

Il Project for excellence in journalism di Washington, DC ha appena diffuso un report in cui mette a confronto, in una settimana tipo, la selezione delle notizie da parte dei media tradizionali e di alcuni popolari siti di aggregazione gestiti dagli utenti, Digg, Reddit, Del.icio.us e in parte Yahoo News. Va intanto detto che fotografie così mirate appaiono sempre meno indicative nell’odierna fluidità mediatica, né ribadiscono altro che il divario esistente tra formati diversi: in questo caso, l’attualità quotidiana mainstream e le news gestite in ambiti di nicchia (qualcuno forse ne dubitava?).

Non mancano tuttavia gli spunti di riflessione, a partire da quelli ben rilevati da Raffaele Mastrolonardo su VisionPost.

Se i dati confermano in sostanza la natura assai diversa dei due tipi di media e utenza considerati, è corretto «pensare che i media tradizionali e siti come Digg non sono mutualmente alternativi, semmai complementari. E tali, probabilmente, sono considerati dalla maggior parte dei loro utenti». È altresì evidente, e anche qui in sintonia con i tempi, «la natura apparentemente più frammentata dell’informazione costruita dagli utenti. Le news scelte dai navigatori sono molto più diversificate rispetto ai media tradizionali». Anche se il fatto che ne risulti una «informazione ancora più istantanea e volubile» vuol dire poco o nulla: le fonti molteplici e diversificate a continua disposizione, online come offline, suppliscono a dovere all’usa e getta dell’attualità.

Altre utili considerazioni le offre (in english) Scott Karp su Publish 2.0: «The report mistakenly assumes that the news on Digg and Reddit reflect the interests of their entire user base. … The problem is that a very small percentage of Digg’s and Reddit’s “citizens” control the news on the site». E a seguire, i commenti — mai dimenticare di spulciarli — uno dei quali è giustamente auto-referenziale: «It’s the comment threads that you find the real news of the day, context, and good information, not the front page stories». Mentre un altro rimanda a un ulteriore, interessante post sulla professionalità dei giornalisti. Già, non si smette mai d’imparare.

———

Lo studio può essere consultato su http://journalism.org/node/7493 .

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.