BIELORUSSIA: SOFFOCATA LA STAMPA INDIPENDENTE

| 21 aprile 2006 |

Un Rapporto della Federazione internazionale dei giornalisti (Ifj)



Documento senza titolo

Nel decennio seguito all’ arrivo al potere dell’ attuale preidente della Bielorussia, Alexandre Loukachenko, il governo ha creato un clima di repressione che ha completamente soffocato la stampa indipendente del paese, rileva un Rapporto della Federazione internazionale dei giornalisti (IFJ).

Intitolato ‘’Il giornalismo in Bielorussia e la campagna elettorale presidenziale del 2006’’, il Rapporto documenta le misure prese dalle autoritŕ nel corso degli anni per colpire e intimidire i media nel paese e rivela le condizioni in cui i giornalisti bielorussi sono costretti a lavorare.

Il Rapporto mostra inoltre come le autoritŕ governative abbiano accentuato progressivamente le pressioni sui media all’ avvicinarsi delle elezioni presidenziali del marzo scorso. E testimonia anche della frattura che si č  creata all’ interno del giornalismo associato con una divisione netta fra i redattori dei media di stato e quelli delle testate indipendenti.

In appendice una cronologia della repressione e l’ elenco dei giornalisti bieolorussi e stranieri arrestati.

Il rapporto in inglese č qui: http://www.ifj.org/pdfs/BelarusReport2006.pdf

I commenti sono chiusi.