Il Times continua a perdere lettori online dopo l’ introduzione del paywall

| 2 Ottobre 2010 | Tag:, , ,

Times

Il quotidiano britannico The Times continua a perdere lettori dopo l’ introduzione del sistema a pagamento per la sua versione online. Lo rilevano gli ultimi dati raccolti da comScore, secondo cui la versione web del giornale ha perso altri 120.000 visitatori unici, scendendo a 1,459 milioni di agosto  dai 1,579 milioni di luglio, con un calo del 7,6%.

Tra l’ altro, segnala Sfnblog citando Thinq, News International, la società editrice proprietaria del giornale, ha registrato perdite anche sul versante carta, visto che il Times ha toccato le 494.205 copie vendute, la prima volta dall’ aprile 1994 che le vendite sono scese sotto la soglia delle 500.000 copie vendute.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi anche:

  • Muro contro muro I modelli di sostenibilità detti anche modelli di business sono da sempre il grande problema della rivoluzione digitale almeno nel nostro settore: l'informazione. Lo abbiamo detto tante […]
  • Quale moneta di scambio? (segnalazioni dal mondo) Quale moneta di scambio serve per avere lettori soddisfatti e paganti? La domanda è sempre la stessa anche se declinata in diverse forme. La risposta? Difficile da trovare, noi azzardiamo […]
  • Benvenuti a #digit16 Se "le conversazioni sono notizie ",  esistono ancora molti muri da abbattere e non ci riferieamo solo a quelli a pagamento o a membership proposti dalla filiera editoriale, sigh! […]
  • Muri da scalare #digit16 Non esiste un sistema unico per la vendita dei contenuti digitali che possa andare bene a tutti. Il Paywall – come modello di business – non fa eccezione, almeno a quanto riporta un […]
  • Come cambia il lavoro del giornalista Chi entra in un giornale deve saper fare tante cose, deve saper fare il giornalista: cercare, trovare le notizie, selezionare, costruirsi rapporti con le fonti, sapere dove cercare ma […]

I commenti sono chiusi.