Una “nuvola” per decifrare un testo

| 30 Ottobre 2008 |

out-39.jpg Wordle è considerato un gioco, uno strumento per costruire con le parole delle nuvole di frequenza, ma potrebbe diventare un sistema utile anche giornalisticamente per analizzare dei discorsi o degli articoli attraverso la frequenza dell’ uso di determinati termini – Un esempio con il discorso di Veltroni al Circo Massimo

———-

Quella in alto (cliccarci sopra per ingrandire) è una immagine del discorso che Walter Veltroni ha tenuto sabato scorso al Circo Massimo, a Roma. E’ una cosiddetta “tags cloud”: una sorta di nuvola ottenuta con le parole usate dal leader del Pd: più le parole sono state usate nel testo del discoreo, più grandi sono le loro dimensioni, il loro “corpo” tipografico.

L’ immagine è stata pubblicata su Mediamondo, il blog di Giovanni Boccia Artieri – docente alla Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, (vedi anche qui) -, in un post dal titolo “Mediologia ripresa”. E’ realizzata attraverso Wordle,  un sito che trasforma appunto in cloud (in nuvole) qualsiasi testo.

Se ad esempio, facciamo una prova col testo che precede, otteremo una immagine così:

out-217.jpg

In rete lo considerano un gioco, ma pensandoci può essere in certe occasioni un modo efficace per rendere graficamente una delle strutture di un testo (scritto o parlato), dove l’ uso delle parole può svelare meccanismi mentali, culture, bacini di riferimento, ecc. E potrebbe quindi diventare anche un utile strumento giornalistico. 

Print Friendly, PDF & Email

Leggi anche:

  • FRANCIA: LA GRAVE CRISI DEI QUOTIDIANI NAZIONALI Meno 18,7% in dieci anni – Alla crisi strutturale del settore si aggiungono vicende congiunturali interne all’ Exagone – Un’ analisi di Le Monde Documento senza […]
  • Conferenze stampa digitali #digit16 Il digitale ha rivoluzionato anche l'ufficio stampa. Oltre all'utilizzo di mail e siti, per facilitare il lavoro dei giornalisti ora ci sono anche i social che sono diventati una primaria […]
  • La crisi a Linkiesta: e i blogger? Alle varie voci che stanno accompagnando la crisi ai vertici di Linkiesta (qui la lettera di dimissioni del direttore Jacopo Tondelli; qui una ricostruzione del Fatto quotidiano) si […]
  • Dove, come, quando, e soprattutto, con chi Dal 2009 al 2016 fra i lavori svolti dal nostro gruppo di ricerca e studio sul giornalismo,  spiccava in particolar modo la "ricerca annuale sulla professione giornalistica". L'analisi sui […]
  • Più fame di notizie e meno ‘’racconti’’ sui media Il paradosso Usa in un video adattato in italiano dal sito di TED, la convention mondiale sulle grandi idee innovative che si svolge ogni anno a Monterey ---------- Malgrado […]

I commenti sono chiusi.