satira

Mamma!, ancora un pugno di abbonati per continuare a combattere

14 Novembre 2012 Tag:, , , ,
La rivista satirica aveva bisogno per sopravvivere di 300 nuovi abbonati entro dicembre e ha lanciato una ‘’campagna abbonamenti’’ – Ora ne mancano 116. Una esperienza di satira schierata contro ‘’le quattro ‘P’ che inquinano e avvelenano l’ informazione: Padroni, Pubblicità, Prestiti bancari e Partiti politici’’ . Quello della satira è un alfabeto non facile da capire, spiega Carlo Gubitosa, direttore della rivista, bisogna saper leggere tra le righe, ma forse adesso anche il pubblico sta uscendo dal ventennio di televisione devastante.   (altro…)

Satira sul ‘Trota’. Il blogger condannato: ‘’Due giorni a ridere per questa querela surreale’’

13 Ottobre 2012 Tag:, , , , , , , , , , ,
“Ho passato due giorni a ridere per questa querela surreale, più comica dei diari stessi.” Michel Abbatangelo, il blogger condannato nei giorni scorsi dal tribunale di Varese per aver diffamato il ‘’Trota’’, Renzo Bossi, racconta così – in una intervista a Roberto Favini per Lsdi, di cui pubblichiamo il podcast completo – la sua reazione di fronte alla vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto. Abbatangelo è stato condannato dal giudice unico Anna Giorgetti a 1.000 euro di multa (il pm Monica Crespi aveva chiesto 7 mesi di reclusione e 30.000 euro di risarcimento), oltre al pagamento delle spese processuali e a quelle di costituzione di parte civile, ma non è stato adottato nessun provvedimento nei confronti dell’ opera incriminata, che è ancora tranquillamente online.   (altro…)

Charlie Ebdo e le vignette su Maometto: ‘’Satira? Una cosa puerile!’’

22 Settembre 2012 Tag:, , , ,
Non c’ è che una regola nella satira: per funzionare bisogna che possa essere intesa come tale – Nel caso di Charlie Ebdo, spiega Jean-Noël Lafargue, studioso dell’ immagine, docente di arte e nuovi media, anche se le vignete pretenderebbero di rappresentare Maometto, non lo rappresentano affatto -  Detto questo, poi, che interesse ci può mai essere nell’ offendere delle persone che, in grandissima maggioranza, non chiedono altro che di vivere tranquillamente ma si sentono umiliate dallo sguardo che viene loro rivolto, che non vedono la loro religione come una opinione ma come una parte della loro identità? - E il fatto che questo sentimento sia esacerbato da una propaganda virulenta dei salafiti, sostenuti da immensi capitali provenienti dal Golfo (religione dei poveri, ahimé) non giustifica che uno vi prenda parte   (altro…)

”Mamma!”, una strada grafica al giornalismo

16 Febbraio 2012 Tag:, , ,
Trecento abbonamenti per sopravvivere. Mentre il web e in particolare, dal nostro punto di vista, il giornalismo digitale si interrogano sui cosiddetti modelli di business per sopravvivere, anzi per vivere felici in barba alla sempre più grande crisi dell' editoria analogica, c' è una piccola isola editoriale nel panorama nazionale,  dove  i modelli di business interessano il giusto,  e dove si tenta di introdurre e realizzare  un modello di giornalismo nuovo e antico allo stesso tempo: il giornalismo a fumetti. L'isola in questione è posizionata su di una rivista  cartacea con propaggini web che si intitola Mamma! (col punto esclamativo), e fa capo a due pionieri del giornalismo del terzo millennio che si chiamano Mauro Biani e Carlo Gubitosa. (altro…)