Pratellesi

L’ etica del giornalismo sui social media, cominciamo a discuterne anche in Italia?

8 Luglio 2012 Tag:, , , ,
Puntare sui valori  di fiducia e credibilità nei lettori; costruire una immagine imparziale; in casi controversi consultare la direzione della testata;  se si fa cronaca politica evitare di ‘’specializzarsi’’ e di seguire gli esponenti di un solo partito.   Si tratta di alcune delle indicazioni che Marco Pratellesi, sul suo Mediablog, propone come base per la messa a punto di linee guida specifiche per i giornalisti presenti sui social media: linee che alcuni paesi o testate internazionali hanno adottato ma che in Italia non sono state ancora delineate.   (altro…)

La rete come spazio della pratica del dono

22 Gennaio 2009 Tag:,
Franco Carlini

"Idee per un saggio sull'economia della conoscenza e dell'altruismo". Sono una serie di spunti inediti di Franco Carlini che Totem, la squadra di giovani appassionati che aveva raccolto attorno alle sue riflessioni e ai suoi interventi, ha pubblicato in occasione di una tavola rotonda su "Politica condivisa: altruismo e democrazia nella rete. Parole e idee dedicate a Franco Carlini",  una tavola rotonda che si è svolta martedì scorso all' Università di Genova.

Questo suo inedito delinea la questione della ‘’conoscenza come dono, non divino ma dell' umanità a se stessa’’. ‘’Alcuni fatti e tendenze permettono di crederlo’’ pensava Carlini, riferendosi anche a quelle tendenze interne alla rete che confermano il ‘’mistero’’ della permanenza accanto al dilagante individualismo utilitarista degli ultimi due secoli di ‘’comportamenti di altruismo estremo’’ e delle ‘’pratiche del dono’’.

‘’Lungi dall' essere residui del passato o confinati nell'ambito familiare – rilevava Carlini -, delineano un'economia (se così la si vuole chiamare) i cui output sono beni relazionali’’.

L’ inedito di Franco Carlini è qui . Resoconti e riflessioni sull’ incontro di Genova sono sul blog di Marco Pratellesi

Liberalizzato l’ accesso all’ archivio online del Corriere della Sera

10 Febbraio 2008 Tag:
Il corriere.it Sulla scia del New York Times, anche il Corriere della Sera apre i suoi archivi digitali (a partire dal 1992) alla consultazione gratuita dei lettori- Un ‘’archivio dinamico’’, con la possibilità di fare ricerche sia per data che per rilevanza ----------

Internet in Italia sta cambiando. Il mezzo comincia finalmente a diventare più centrale nella
strategia degli editori di carta ed è un ottimo segno. Gli investimenti pubblicitari crescono e per prendersi la fetta più ricca è bene accumulare il maggior numero di pagine viste con tutte le strategie possibili, purché il proprio dominio sia primo nella classifica dei più visitati per Nielsen.

E’ così che Luca Conti, su Pandemia , commenta la decisione del Corriere della Sera di aprire i propri archivi digitali consentendo a tutti gratuitamente di navigare al loro interno.

La prima carta
– rileva Conti - fu inserire tutte le testate e le proprietà del gruppo editoriale sotto un unico dominio. Strategia adottata ad arte da Repubblica.it prima e da Corriere.it poi per le testate