modello di business

Insieme per essere

26 Luglio 2020 Tag:, , , , , , , , , ,
 
E' ancora il 2004, anno di fondazione di questo blog, e di questo gruppo di studio, ricerca e lavoro sul giornalismo che risponde al nome di Lsdi. Il nostro fondatore e mentore Pino Rea, registra altri importanti fatti, in quello scorcio dell'anno. Fatti che avranno ripercussioni fino ai giorni nostri e "oltre" per usare un eufemismo direttamente estratto dall'epica di Star Trek (si scherza). Il primo fatto, citato in un annuncio/articolo a firma proprio del nostro maestro, datato 18 settembre 2004;  è la nascita/fondazione ad Ancona dell'Associazione Nazionale della Stampa Online. Dal settembre del 2004 l'acronimo Anso comincia a girare per siti, giornali, festival e convegni. Ma soprattutto le testate giornalistiche native digitali "locali e iperlocali" si riuniscono in un'aggregazione, un'associazione, un gruppo, per cominciare a contarsi e a contare "qualcosa", nel panorama, ancora assai sbilanciato verso l'analogico, della stampa e dell'editoria "professionale". Un innovatore, un attento osservatore dei cambiamenti, uno studioso di giornalismo come Pino Rea non poteva certo non registrare questo evento e non raccontarlo da scafato cronista, seguendo i dati, le cifre, e  i numeri, da par suo:    
I quotidiani telematici locali, anche

Di sana e robusta Costituzione

12 Marzo 2018 Tag:, , , , , , , , ,
Il 2 Febbraio è stata una data importante per noi di Lsdi perché, al lavoro necessario per la costruzione di una coscienza e una cultura digitale, declinato nelle edizioni toscane di digit (Firenze prima e Prato poi), abbiamo cominciato ad affiancare delle proposte concrete con la "presunzione" di stare dentro quella cultura con un ruolo "propositivo" che ci siamo voluti dare fin dalla nostra fondazione. Ciò che sostiene e che quindi mette su una piattaforma comune, quella di Lsdi per l'appunto, tali proposte è nientemeno che:  la Costituzione Italiana, negli articoli della Parte I, quella che riguarda i diritti e i doveri dei cittadini. Ci riferiamo, almeno per quanto abbiamo presentato a Roma, agli articoli 3 e 4. (altro…)

Antologia di vecchie e nuove proposte (natale)

27 Dicembre 2017 Tag:, , , , , , ,
Buongiorno, benvenuti, e auguri a tutti ;)     Chiudiamo l'anno di Lsdi con due pezzi in staffetta uno dietro all'altro per fare il punto su quanto accaduto e provare a lanciare l'anno che verrà, fedeli a Dalla sempre e dovunque, e anche provando a rimanere fedeli ai nostri principi che sono: osservare, segnalare, ma soprattutto evitare qualunque giudizio. C'era un personaggio nei fumetti Marvel, anzi di sicuro ci sarà ancora, che si chiamava l'Osservatore. Non ho mai capito se fosse un personaggio positivo o negativo. Diciamo che proviamo ad ispirarci a lui. Come si fa a fare un'antologia di nuove proposte? E' semplice soprattutto quando le proposte paiono nuove ma in realtà sono già state fatte in epoche precedenti. Prendiamo ad esempio il primo articolo dell'anno in corso pubblicato da queste parti provavamo a fare delle previsioni, spulciando quà e là in rete cercavamo di orientare la nostra e la vostra prua verso percorsi plausibili per l'anno che stava iniziando. Ebbene ad un anno esatto da allora possiamo facilmente confutare le nostre stesse previsioni. Ad esempio si parlava di conversazioni e di notizie, si parlava di preponderanza dei social quali contenitori

Risolvere il problema nascosto del giornalismo

24 Aprile 2017 Tag:, , , ,
Le metriche sulle quali sudiamo, delle quali discutiamo e soprattutto sulle quali è basato il modello di business attuale (e per sempre?) dell'editoria, in realtà non forniscono informazioni davvero utili per il giornalismo. Convenzioni, che fanno comodo a molti, che portano sempre più lontano da un giornalismo di qualità e da se stesso o meglio dalla funzione che dovrebbe assolvere. "Il cammino verso un giornalismo sostenibile, già  in lotta con un perturbato  modello di business pubblicitario, è anche minato da qualcosa di inaspettato: i dati terribili" . Esordisce così il documento conclusivo  dello studio di Tom Rosenstiel che suggerisce una nuova visione ed utilizzo delle metriche. La ricerca è del Center for Effective Public Management di Brookings. (altro…)

Quale moneta di scambio? (segnalazioni dal mondo)

20 Febbraio 2017 Tag:, , , , , , , , ,
Quale moneta di scambio serve per avere lettori soddisfatti e paganti? La domanda è sempre la stessa anche se declinata in diverse forme. La risposta? Difficile da trovare, noi azzardiamo un "difficile trovare la volontà di cercarla". Ci pare che, salvo pochi casi (che negli anni abbiamo segnalato e che rimangono sempre quelli) né il giornalismo italiano né gli editori italiani abbiano quella volontà di cui sopra. Partendo da una riflessione di Filloux su MondayNote, proviamo a proporvi alcune sperimentazioni che possano farci riflettere su quanto realmente siamo lontani dal coniarla quella "tanto desiderata" moneta.  (altro…)