Le Monde

150 milioni di euro per il giornalismo digitale

2 Maggio 2015 Tag:, , , , , , , , ,
gogLa notizia è di quelle epocali e ve la riportiamo in doppia versione, originale in inglese e tradotta in italiano così come l'abbiamo letta sul sito di Google : The Digital News Initiative The Digital News Initiative (DNI) is a partnership between Google and news publishers in Europe to support high quality journalism through technology and innovation. The goal is to encourage a more sustainable news ecosystem -- and promote innovation in digital journalism -- through ongoing collaboration and dialogue between the tech and news sectors. Anyone involved in Europe’s digital news industry will be able to take part in any or all of the programs of the DNI.   (altro…)

Aiuto! I lettori non scrivono più a Le Monde!

25 Marzo 2013 Tag:, , ,
mediateurUna ventina di tweet, due like e nessun commento o condivisione per l’ultima, disarmante rubrica del ‘’mediatore’’ con i lettori del quotidiano Le Monde. Pascal Galinier, che occupa il posto dall’ estate del 2011, constata un calo consistente nel numero di commenti agli articoli e alla pagina Facebook del quotidiano francese.   Abbastanza, secondo lui, per decretare la morte del giornalismo partecipativo. Quando forse in questione è piuttosto la presenza digitale dei media tradizionali.    (altro…)

Il giornale nel 2025, esercizi di futurologia

18 Marzo 2013 Tag:, , , , , , , , ,
futuroIl quotidiano francese Le Monde ha pubblicato un inserto speciale dal titolo "Futuro, i progressi tecnologici". Al suo interno, un piccolo esercizio di futurologia firmato da Xavier Ternisien, responsabile della sezione Médias, dedicato al settore della stampa. Un divertissement che insegna qualcosa su come i giornalisti transalpini vivono le trasformazioni in corso. Con un finale amaro.   (altro…)

L’ eroica battaglia dei quotidiani francesi per la conquista dei lettori ricchi

25 Marzo 2012 Tag:, , , , ,
Fra il Figaro e le Monde chi ha i lettori più ricchi? Acrimed, il sito francese di analisi critica dei media (Action Critique Médias), pone la questione in un caustico articolo dal titolo ‘’L’ eroica battaglia della stampa per conquistare ‘la crème de la crème’ ‘’ (L’héroïque combat de la presse pour conquérir « la crème de la crème » ). La stampa generalista è in crisi e perde audience? Che importa! Per i nostri grandi quotidiani nazionali alla ricerca di ricavi pubblicitari, la vera battaglia – osserva  François Neveux, l’ autore dell’ articolo - non si gioca sul numero di lettori, ma sui loro patrimoni.   (altro…)

Giornalismo d’ inchiesta? Ma è molto più semplice pubblicare verbali

8 Ottobre 2010 Tag:, , ,
LeMondePubblicare il virgolettato di un testimone che è stato torchiato da un poliziotto o da un magistrato è cosa molto più succulenta, e molto meno stancante, del lavoro di manovalanza giornalistica - E i  direttori, più che mai responsabili della produttività della propria redazione, incoraggiano ampiamente questo tipo di pratiche: anziché mettere insieme un gruppo di reporter, basta raggiungere un amico con buoni contatti e si è nel business. Oggi, assoldare e gestire le “talpe” costituisce il cuore del giornalismo d’inchiesta francese - Confrontando le reazioni di Le Monde e Daily Telegraph a comportamenti illeciti dell’ esecutivo, Frédéric Filloux, in una delle sue MondayNote,  critica il comportamento del quotidiano parigino: invece di una ‘’inconsistente azione legale’’ la risposta migliore avrebbe dovuto essere di carattere giornalistico: una settimana con cinque o sei inchieste sulle pratiche di insabbiamento del governo, sull’ossessione di vendetta che nutre l’attuale amministrazione, sugli ostacoli che questo Paese pone allo svolgimento di una schietta attività giornalistica, sulla subordinazione dell’apparato giuridico, o sull’incapacità del parlamento francese di avviare indagini indipendenti ----- Two situations, two attitudes di  Frédéric Filloux (traduzione di Andrea Fama) Le Monde e Daily Telegraph. Entrambi quotidiani di punta, ed