italiani

Il cuore del potere

21 Novembre 2016 Tag:, , , , , , , , , , , , ,

copfiengob9Quale modo migliore di raccontare l'ultima opera editoriale di Raffaele Fiengo, maestro di giornalismo, professore universitario e co-fondatore assieme a Pino Rea  di questo luogo della rete, da alcuni chiamato blog, dove proviamo a studiare il giornalismo e le sue molteplici forme, che affidare a lui stesso l'introduzione alla sua opera. Raffaele, non senza grandi difficoltà, è riuscito in un'impresa davvero preziosa per tutti noi, nessuno escluso, giornalisti e non, persone soprattutto, cittadini di un Paese, l'Italia, in cui la memoria fa difetto alla maggior parte di noi, e invece la generosità e la buona volontà ci contraddistingue. Ecco in questo luogo, in cui senza tema di retorica, viviamo tutti assai bene, in questo posto denso di contraddizioni  e luoghi, troppo spesso, "comuni", sul potere e il controllo del medesimo, le parole di un testimone d'eccezione come Raffaele Fiengo servono a rimettere al centro la barra, riformulare i propri propositi e riprendere in mano le fila di matasse sin troppo complicate e dense di fatti e accadimenti, già dimenticati dai più sebbene ancora insoluti e grondanti sangue. I cosiddetti "misteri italiani" dalla P2,

Droni italiani. Quid iuris?

27 Febbraio 2015 Tag:, , , , , , , , , , , , ,
RomaDroneConf_drone-FlyNovex-della-società-FlyTop-LR In Italia esiste, sorpresa! Un regolamento ad hoc che riguarda i droni. Abbiamo chiesto a Deborah Bianchi, avvocato ed esperta di diritti digitali, come funziona tale regolamento e se con l'adozione di detto regolamento sarà più facile far volare questi aerromobili?     di Deborah Bianchi (altro…)

Twitter, Severgnini il giornalista più seguito dagli italiani

7 Gennaio 2012 Tag:, , , ,
Un’ analisi di Vincenzo Cosenza mostra come, diversamente da quanto successe con Facebook, molti giornalisti hanno ben compreso lo strumento Twitter tanto da usarlo non soltanto come amplificatore dei propri articoli – PierLiuca Santoro ricostruisce invece il rapporto dei direttori dei quotidiani con la piattaforma: fra quelli tradizionali il primo direttore a sbarcare su Twitter è stato Mario Sechi (Il Tempo), il cui account risale al marzo 2009 – Il ‘’fenomeno’’ Signorini: approdato solo ai primi di dicembre, ha già raggiunto quasi 92.000 follower (altro…)

L’ editoria per i nuovi italiani, fra testate etniche, multiculturali e business

12 Dicembre 2011 Tag:, , ,
Mixa In una tesina universitaria un viaggio nel mondo dei media destinati ai cittadini immigrati nel nostro paese (4 milioni, il 7% della popolazione) - Un mondo poco conosciuto, che riserva anche delle sorprese, come i numeri di ‘’Stranieri in Italia’’ (30 testate multietniche, una radio, un programma tv e un portale internet) gruppo editoriale che fa capo ai proprietari della Western Union Italia – La storia e l’ analisi delle principali esperienze e iniziative del settore, da Metropoli a Mixa ----- Trenta testate multietniche, che vendono mensilmente 160.000 copie, una radio, un programma televisivo e l'omonimo portale internet con 290.000 visite mensili. E’ la radiografia del gruppo editoriale Stranieri in Italia, che fa capo ai proprietari della Western Union Italia e che si è conquistato un ruolo maggioritario se non addirittura di monopolio nel nostro paese nel campo dell’ editoria commerciale rivolta agli stranieri. Perché c’ è anche l' aspetto del business nel panorama delle attività di informazione per gli stranieri in Italia (ormai circa quattro milioni e mezzo di persone, il 7% dell' intera popolazione del paese), delineate da una tesina di uno studente padovano in Scienze della Comunicazione, Luca Peruzzato. ‘’Carta

Italiani di frontiera, tutti gli strumenti digitali per un buon giornalismo

8 Giugno 2011 Tag:,

idf Tre anni fa, un collega giornalista assunto presso una prestigiosa agenzia di stampa internazionale  ha pensato di mettersi nuovamente in gioco e da solo e utilizzando al meglio gli strumenti digitali ha dato vita ad Italiani di Frontiera, un sito-progetto che utilizza per il racconto tutti i possibili strumenti del nuovo giornalismo - Lo abbiamo intervistato.

---------- di Marco Renzi

Roberto Bonzio è un giornalista di "lungo corso",  figlio a sua volta di un cronista di Mestre noto ed amato al punto da avere una piazzetta dedicata nel territorio del comune veneziano. Roberto ha accumulato un' esperienza trentennale, ha lavorato sul campo per quotidiani locali e nazionali,   e negli ultimi 10 anni ha militato presso  un'altrettanto nota agenzia di stampa internazionale. Qualche anno fa, folgorato sulla via di "San Francisco", ha deciso con l'approvazione e l'appoggio dei suoi famigliari e dei suoi capi ufficio, di prendersi un periodo sabbatico per mettersi alla ricerca di contenuti da raccontare attraverso  nuove forme di giornalismo. Qualche anno, innumerevoli chilometri, e svariate ore di riprese tv dopo,