Twitter, uno strumento sempre più diffuso fra i giornalisti britannici

| 29 settembre 2011 |

Tweet

C resce sempre di più, in maniera significativa, l’ impatto dei social media sulla costruzione e la diffusione delle notizie, tanto che Twitter fra ui giornaliasti britannici sta diventando uno strumento di massa.

Lo dimostra una recente analisi condotta da Precise, una società specializzata nell’ analisi dei media,  su oltre un milione di tweet pubblicati da 3.700 giornalisti.

Per esempio – racconta  PRmoment.com – i giornalisti hanno twittato intensamente sullo scandalo News of the World, con #hackgate – il tema e l’ hashtag più popolare dell’ estate – generando 62.208 tweet, mentre sul tema ‘’Riots’’ (i violenti scontri londinesi fra polizia e giovani rivoltosi) ne sono stati pubblicati 42.128.

La grafica illustra l’ andamento di #hackgate durante la seduta del Parlamento del 19 luglio scorso .

La ricerca ha analizzato anche quali testate sono state più prolifiche negli ultimi tre mesi. In testa c’ è il Guardian, con 30.297 tweet dei suoi giornalisti, seguito da Independent (14.786), Daily Telegraph(14.377), Times (13.540) e Sun (10.067).

Quanto alla ricerca di  informazioni, Precise ha rilevato che l’ hashtag #journorequest è stata usata 4.547 volte dai quotidiani nazionali e dai magazine durante gli ultimo tre mesi estivi, soprattutto dai giornalisti finanziari.

I commenti sono chiusi.