NewAssignment: parla Jay Rosen

| 10 novembre 2006 |

Citizen JournalismSviluppare una comunità è il primo passo in un progetto iniziale come questo. Una volta costituito un nucleo base di persone, il resto inizierà a funzionare da solo”. Così Jay Rosen spiega quale sarà la strategia per avviare NewAssignment.net, l’ esperimento di giornalismo pro-am (professionale e partecipativo) previsto in partenza a primavera negli Usa.
“Proveremo con molti strumenti—aggiunge Rosen in una conversazione con editors weblog—forum, sondaggi tra i membri etc. Saremo aperti alle storie provenienti dagli utenti, dai commentatori e dagli scrittori. Speriamo che gli utenti ci possano aiutare a definire le priorità editoriali di New Assignment. Ma speriamo anche che alcuni dei principi del giornalismo, come ad esempio il controllo delle notizie, possano diventare propri anche dagli utenti. Vogliamo abbattere le barriere della partecipazione ma, allo stesso tempo, alzare la qualità.
L’intervista integrale, tradotta in italiano, è disponibile su LS-DI.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.