Media personali e grassroots in crescita di qualita’

| 12 ottobre 2006 |

JD Lasica«La rivoluzione dei media personali è iniziata una decina di anni fa con i weblog. Oggi, 40 milioni di blog dopo, stiamo assistendo alla stessa evoluzione con media più ricchi… I media tradizionali dovrebbero osare di più, iniziando a rilasciare i loro contenuti e permettendo al pubblico di effettuare download, remixare, reinventare e far circolare di nuovo». Queste solo alcune delle riflessioni proposte da JD Lasica, giornalista USA ben addentro alla scena dei new media, in un’intervista appena apparsa sul mensile Vision. Ampliando quanto descritto in dettaglio nel libro Darknet, Lasica spiega inoltre che, nel mondo dei media grassroots, dovremo aspettarci «sempre più cooperazione tra gruppi per la realizzazione di lavori di qualità». Anche perché ci sarà da competere con il nuovo colosso piglia-tutto YouGoogleTube.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.