Un Hackathon per progettare il giornale digitale del futuro

| 3 Aprile 2014 | Tag:,

Sabato 12 e domenica 13 aprile a Milano al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia si svolgerà un Hackathon : fra esperti del settore editoriale digitaleper cercare di  sviluppare nuove idee e concept editoriali per il giornale del futuro. L’hackaton è curato da D-Share in collaborazione con Wired è verrà pilotato  da Alessandro Vento, fondatore e amministratore delegato di D-Share.
 

 
Le attività dei team di lavoro dovranno trovare soluzioni digitali sulla base delle esigenze che verranno presentate da tre aziende: Audi, Enel e D-Share. L’hackathon durerà tutto il weekend compresa la notte  e terminerà nel pomeriggio della domenica con l’assegnazione di un premio al team che sarà riuscito a esprimere il concept più interessante e innovativo.

 

Per iscriversi all’hackaton

Print Friendly, PDF & Email

Leggi anche:

  • Dove, come, quando, e soprattutto, con chi Dal 2009 al 2016 fra i lavori svolti dal nostro gruppo di ricerca e studio sul giornalismo,  spiccava in particolar modo la "ricerca annuale sulla professione giornalistica". L'analisi sui […]
  • Musica per vecchi animali Quale potrebbe essere il brano, la canzone, l'opera, la sinfonia, l'aria leggiadra e sontuosa, per sottolineare la ricerca del luogo dove i vecchi animali vogliono andare a morire?  E cosa […]
  • Cosa intendi per domenica Non se ne avrà per male l'autrice - speriamo - se abbiamo preso in prestito il titolo di un suo libro per dare un nome al post odierno. Simona Bencivelli, che del libro è stata ideatrice e […]
  • Fare, baciare, lettera ed e-book    Direttamente dall'archivio di digit, la nostra manifestazione dal vivo, in cui ci occupiamo di formazione digitale per giornalisti e comunicatori, estraiamo alcuni video […]
  • Stati e strati dell’informazione (appunti per non dimenticare) pt.3 Ad aprire il terzo e conclusivo nostro pezzo di riassunto e sottolineatura dedicato agli Stati generali dell'editoria (gialloverdi) - per distinguerli da eventuali altri Stati generali […]

I commenti sono chiusi.