Wan

Il grande potere della carta stampata

22 Marzo 2009 Tag:
wan Con oltre 1,7 miliardi di lettori al giorno e un fatturato pubblicitario di 150 miliardi di dollari l’ anno, i quotidiani cartacei sono ancora il mezzo di comunicazione più importante del pianeta – Al loro potere e al loro futuro l’ Associazione mondiale dei giornali (WAN) dedica a fine maggio una Conferenza internazionale a Barcellona ---------- I giornali stampati attirano più di 1,7 miliardi di lettori ogni giorno nel mondo e la pubblicità sulla carta stampata fattura 150 miliardi di dollari all’ anno, cifra che ne fa il più grande supporto pubblicitario del pianeta. Sempre su scala planetaria, i giornali sono il mezzo a cui si assegna maggiore fiducia e che influenza più profondamente le fasce di persone a cui si rivolgono. Alle voci – sostanziose – di forte crisi dell’ industria dei quotidiani che si susseguono ormai da anni, l’ Associazione mondiale dei giornali (la Wan) contrappone una visione planetaria del settore che mostra ancora una fortissima vitalità, anche dal punto di vista economico. Così, al ‘’potere della carta stampata’’ è dedicata una Conferenza mondiale che la Wan terrà a Barcellona il 27 e 28 maggio.

Giornali: già dentro una “spirale mortale”?

22 Giugno 2008 Tag:, , , , , ,
out-15.jpg Ne è convinto Paul Gillin, un veterano dei giornalisti Usa esperto di internet, che cita a conferma gli ultimi dati negativi diffusi dalla Newspaper Association of America – Secondo Gillin per sopravvivere gli editori di giornali dovrebbero eseguire nelle redazioni tagli del 40% e oltre e rafforzarne le versioni online ----------

Mentre da Goteborg il presidente della WAN, l’ Associazione mondiale dei giornali, Gavin O’ Reilly, assicura che “il futuro dei giornali è roseo”, dagli Usa si fanno sentire nuovamente delle voci radicalmente pessimistiche.

Fra queste ultime c’ è, in particolare, quella di Paul Gillin  – un giornalista che da sempre segue internet e le tecnologie informatiche (fra l’ altro è stato cofondatore di TechTarget e direttore di Computerworld) – che parla addirittura di“spirale di morte”.

La notizia di un calo record (meno 14%) dei giornali Usa nel primo trimestre 2008 – diffusa dalla Newspaper Association of America in un venerdì pomeriggio dopo il Memorial Day, sperando forse, rileva Gillin, che così forse sarebbe passata inosservata – dimostra che la realtà è peggiore di quello che anche

Il futuro dei giornali è roseo, dice il presidente WAN. Ma in Usa ed Europa?

4 Giugno 2008 Tag:, , ,
Giornali I giornali hanno tutte le possibilità per continuare ad avere successo nel moderno panorama dei media e quelli che ne prevedono il declino stanno compiendo un “profondo errore”. E’ la convinzione di Gavin O’ Reilly, presidente (confermato) della World Association of Newspapers (Wan) che al 61/o Congresso internazionale dell’ Associazione a Goteborg ha previsto un “brillante futuro per l’ industria dei giornali” – E’ vero che la diffusione è cresciuta l’ anno scorso di 18 milioni di copie, replica Philip Stone su FollowTheMedia (Ftm), ma se si considera che solo in Cina ed in India c’ è stato un aumento di 18,4 milioni di copie diffuse ogni giorno, è chiaro che il quadro delle vendite dei giornali a pagamento non è molto incoraggiante, specialmente negli Usa e nell’ UE ---------- Sulla scorta dei dati diffusi in apertura del 61/o Congresso internazionale della World Association of Newspapers (Wan) a Goteborg (Lsdi, Quotidiani: crescono le vendite globali, + 2,57% nel 2007), Gavin O’ Reilly, presidente dell’ Associazione, è convinto che i quotidiani abbiano “tutte le possibilità per continuare ad avere successo

Quotidiani: crescono le vendite globali, + 2,57% nel 2007

2 Giugno 2008 Tag:, , , , ,
Tipografia I dati del World Press Trends, diffusi dall’ Associazione mondiale dei giornali (Wan) al 61/o World Newspaper Congress a Goteborg – La diffusione è aumentata del 9,39% in cinque anni e, se si aggiungono i gratuiti, del 14,3% - In aumento anche i ricavi pubblicitari (+0,86%) – 11.926 testate vendono ogni giorno 532 milioni di copie di quotidiani (573 milioni con i gratuiti), che vengono letti da 1,73 miliardi di persone – Il quotidiano gratuito più diffuso nel mondo è Leggo, con 1,95 milioni di copie giornaliere ----------

Le vendite dei giornali nel mondo sono aumentate del 2,57 per cento nel 2007 e una consistente crescita del numero delle testate gratuite e dei siti online ha allargato la penetrazione dei giornali ovunque. Lo ha annunciato oggi l’ Associazione mondiale dei giornali (World Association of Newspapers, WAN), spiegando che complessivamente le vendite dei quotidiani sono aumentate del 9,39% negli ultimi cinque anni.

I dati sono contenuti nell’ edizione 2008 del World Press Trends, dal titolo “Newspapers Are A Growth Business”, curata da Wan, e sono stati diffusi oggi ai circa

Il 3 maggio all’ insegna della libertà di stampa in Cina

4 Aprile 2008 Tag:, , ,
Pechino 2008 L’ Associazione mondiale dei giornali (WAN) lancia in vista della Giornata internazionale della libertà di stampa una nuova campagna su Pechino - Tutti i quotidiani del mondo invitati a utilizzare i materiali gratuiti messi a disposizione per sostenere la battaglia per il diritto di espressione in Cina ---------- L’ Associazione mondiale dei giornali chiede ai quotidiani di tutto il mondo di dare pubblicamente sostegno alla battaglia per il diritto di espressione in Cina pubblicando nelle edizioni del 3 maggio – Giornata internazionale della libertà di stampa - editoriali, inserzioni, vignette e altri materiali sull’ argomento.

WAN, che ha deciso di dedicare le sue iniziative per il 3 maggio al tema “La sfida Olimpica: libertà di stampa in Cina!", ha reso disponibile dei materiali sul sito http://www.worldpressfreedomday.org . Secondo la Wan, migliaia di giornali nel mondo sono disposti a utilizzarli in occasione della Giornata del 3 maggio.

"Nonostante le promesse di riforma fatte in vista delle Olimpiadi di Pechino, le autorità cinesi non solo non le hanno mantenute, ma hanno intensificato la loro pressione sui giornalisti e tutti coloro che cercano di