GigaOm

Se le fonti parlano sempre di più in prima persona cresce il bisogno di giornalisti

22 Novembre 2014 Tag:, , ,
UberLe vicende che in questi giorni hanno visto come protagonisti alcuni dirigenti di Uber – il controverso servizio di trasporto privato - accusati di monitorare in maniera scorretta i comportamenti di alcuni giornalisti stanno alimentando un interessante dibattito sul ruolo dei media sociali nella ‘’copertura’’ in tempo reale della cronaca.   (altro…)

Fiducia e credibilità per il futuro del giornalismo, basta ”cultura dello scoop”

10 Maggio 2014 Tag:, , , ,

breakingnews«Arrivare primi sull' ultim'ora è la masturbazione massima per i giornalisti. Al lettore non frega nulla di chi arriva prima». Questa la perentoria battuta – ben più che una provocazione, anzi una verità consolidata soprattutto nell'era digitale – lanciata da Felix Salmon a margine del suo intervento al recente Festival del Giornalismo di Perugia.

  (altro…)

”Spiegare le news“: ci prova anche il New York Times

22 Aprile 2014 Tag:, , , , ,
UpshotÈ ambizioso l' obiettivo di The Upshot, la sezione online appena lanciata dal New York Times, in sostituzione di quanto faceva Nate Silver, ora manager di FiveThirtyEight, sul “data journalism”,  e come risposta al “giornalismo esplicativo" che sta proponendo Ezra Klein su Vox Media.   (altro…)

Zuckerberg cede all’ anonimato?

6 Aprile 2014 Tag:, , , ,
Fb1La rigidità con cui il cofondatore di Facebook Marc Zuckerberg ha sempre difeso l’ obbligo della ‘’vera identità’’ sul suo network sta cominciando ad incrinarsi. Lo segnala Mathew Ingram su Gigaom, aggiungendo che, a suo parere si tratta di ‘’una buona cosa’’.   (altro…)

Sei fatti che rendono ottimisti sul futuro del giornalismo

4 Gennaio 2014 Tag:, ,
GigaOm1 In questi tempi di elenchi, bilanci, classifiche, ecc – a cui gli americani, nella loro coazione classificatoria, sono particolarmente affezionati  -  il contributo di  Mathew Ingram, uno dei più acuti osservatori del mondo dei media, offre un interessante punto di vista sulle vicende più significative del 2013 e le principali tendenze in atto.   Ingram sceglie i sei avvenimenti che, più di tutti, infondono a suo parere una buona dose di ottimismo sul futuro del giornalismo: il progetto Fist Look Media;  Bezos e l’ acquisizione del Washington Post;  la nascita di ‘’The information’’;  i due nuovi ‘’fenomeni’’ dell’ informazione digitale – Circa e Medium – e infine la vicenda del blogger Brown Moses.   (altro…)