femminicidio

Pubblicità / La violenza come linguaggio visivo ‘’accettabile’’

29 Marzo 2013 Tag:, , ,
Pubblicità1 Quella campagna ‘’non istiga alla violenza, ma considera la violenza un sistema di linguaggio visivo accettabile per la pubblicità, come se non vivessimo in un paese con più di 120 morte per femminicidio nel 2012 e – al di là del genere – un altissimo tasso di omicidi’’. E’ così che Comunicazione di genere - blog contro il sessismo, l'omofobia e tutte le disuguaglianze di genere – commenta una campagna pubblicitaria che sta suscitando in questi giorni fortissime proteste e polemiche.   E che (aggiornamento) ha indotto il ministro del Lavoro e delle Pari opportunità, Elsa Fornero, a chiedere all'Istituto per l' autodisciplina pubblicitaria il ritiro del materiale.   (altro…)