Carr

Rusbridger, la crisi può essere un’ opportunità ma quanto è duro sperimentare

20 Ottobre 2012 Tag:, , , , , , , , ,
La crisi economica globale può essere un’ opportunità per il giornalismo perché impone di sperimentare, ma sperimentare costa ed è difficile trovare risorse sul mercato, vista la riduzione degli investimenti pubblicitari, con il conseguente ricorso al taglio dei costi e dei posti di lavoro. Alan Rusbridger, direttore del Guardian, intervenendo al Festival di Internazionale, a Ferrara, ha eluso il tema ‘’Fermate le rotative!’’ – per cui era stato invitato a parlare insieme a David Carr, uno dei principali columnist del New York Times – non ha fatto nessun riferimento alle voci di una possibile chiusura dell’ edizione cartacea del quotidiano inglese (seguite in questi giorni dalla notizia che Newsweek abbandonerà la carta), ma si è soffermato soprattutto sulle contraddizioni che caratterizzano la situazione editoriale contemporanea e scuotono anche la sua testata, sul rapporto fra giornalismo europeo ed americano e sull’ Open journalism.   (altro…)