Astra ricerche

Crisi durissima per le testate tradizionali, ma l’ impatto del web sul sistema sarà complessivamente positivo

9 Febbraio 2013 Tag:, , , , , , , ,
Astracop Anche se tre giornalisti italiani su 4 sono convinti che molti mezzi e molte testate tradizionali andranno in crisi o chiuderanno e se i pessimisti circa gli effetti negativi di Internet sull’ occupazione dei giornalisti (39%) superano lievemente gli ottimisti (34%), l’ impatto del web sul sistema dell’ informazione sarà nel complesso positivo. È quanto emerge da uno studio realizzato da Astra Ricerche e presentato in occasione dei 50 anni della legge istitutiva dell' Ordine dei giornalisti, celebrati il 7 febbraio  a Roma con il convegno sul tema “Giornalisti: mezzo secolo di Ordine tra etica, professionalità e cambiamento”.   (altro…)

Informazione: cresce l’ uso di internet in Italia, si riduce quello degli altri media

11 Ottobre 2012 Tag:, , , , , , ,
Il 59% degli internauti dichiarano di usare Internet  più di un anno fa per avere informazioni/notizie.  Mentre il 42% affermano di aver ridotto il ricorso ad altri mass media. La classifica dei mezzi più penalizzati vede in testa i quotidiani (nazionali per il 61%, locali/regionali 48% e specializzati in economia/sport/ecc. 42%); seguono le tv (nazionali 50% e regionali/locali 33%); quindi i periodici (monotematici specializzati 36% e non specializzati 30%); con in coda la radio (22%).   E’ uno dei dati più significativi emersi dalla Ricerca sul futuro dell’ informazione commissionata dall’ Ordine dei giornalisti della Lombardia a Enrico Finzi, presidente di Astra ricerche, e presentata oggi all’ Università statale di Milano, nel corso del  convegno dal titolo ‘’Ping pong fra carta e rete’’ .   (altro…)

E’ ancora ping pong fra carta e rete, una Ricerca per l’ Ordine lombardo

25 Settembre 2012 Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,
Le nuove fonti non scacciano quelle tradizionali ma si aggiungono ad esse costringendole a specializzarsi – Intanto la crisi in atto determina più che in passato forti aspettative di un nuovo giornalismo: crescono le do­mande di veridicità, utilità e facilità/rapidità; contano assai quelle di etici­tà e comprensibilità; restano potenti (ma troppo spesso deluse) quelle di selezione e approfondimento – Sono alcune delle linee che emergono dalla quarta Ricerca sul futuro dell’ informazione commissionata dall’ Ordine dei giornalisti della Lombardia a Enrico Finzi, presidente di Astra ricerche, che sarà presentata l’ 11 ottobre prossimo all’ Università statale di Milano, nel corso di un convegno dal titolo ‘’Ping pong fra carta e rete’’ .   (altro…)