Redazione

Pino Rea @PinoRea

PinoConsigliere nazionale dell’ Ordine dei giornalisti ed ex Consigliere nazionale della Fnsi (Federazione Nazionale Stampa Italiana), coordinatore del gruppo di lavoro Lsdi (Libertà di stampa/diritto all’ informazione).

Dal 1975 ha lavorato come cronista con numerose testate, tra cui Il Nuovo, la Repubblica, Paese Sera, Il Tirreno, Il Giorno, Ansa. Attualmente è in pensione.

 

Raffaele Fiengo @rfiengo40

raffaele fiengo
Nato a Cambridge (Massachusetts), ha lavorato dal 1969 alle pagine della Cultura del “Corriere della Sera” ed è stato per una vita (salvo che negli anni craxiani) componente del Comitato di redazione del quotidiano. Ha scritto nel 1974 “Libertà di stampa anno zero”, nel 1991 ha pubblicato un “Breviario per i mari e per i monti” e nel 1999 ha dato alle stampe, con Daria Gorodisky, “Il giornalista fantasma”, un libro per ragazzi.

Per due anni ha lavorato a un rapporto per la commissione parlamentare sulla loggia massonica segreta P2 (doc XXIII n.2-quater/3/XIV, 376 pagine, 1983). Da sette anni è titolare di Teorie e tecniche del linguaggio giornalistico all’Università di Padova.

 

Vittorio Pasteris @vittoriopasteris

PasterisHa fatto  parte della redazione on-line di Lastampa.it.  Insegna Editoria Multimediale al Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell’ Università di Torino. Gestisce un blog che si dice essere molto seguito. Ha fondato e dirige  Quotidiano Piemontese . Ha fondato e presiede Torino Valley. Ha scritto due libri su internet: ”Sesto Potere” e ”Internet per chi studia”. Ha collaborato in passato a varie testate cartacee e digitali, oltre a fare altre cose.

 

 

Marco Renzi @marcorenzitweet

Marco-RenziGiornalista professionista con un grande futuro dietro le spalle da speaker radio televisivo, copywriter, senior-account, media-planner in agenzie di comunicazione, portavoce di amministratori pubblici, addetto stampa di uomini e gruppi politici, responsabile per la comunicazione in aziende pubbliche e private, regista e videomaker.
Attualmente fa il blogger… e poi chissà???

 

Andrea Fama @andrea_fama

FamaLaureato in Scienze della mediazione linguistica, esperto in lingue e comunicazione.

Vive la sua professionalità – racconta lui stesso – in armonioso conflitto tra cellulosa e pixel, e offre l’acerba opera del suo “ingegno®” tanto alle rotative di un giornale quanto ai front-end di un portale. Risiede e lavora a Roma, risucchiato da un progetto dell’ Unione Europea ed il Ministero dell’Interno sull’integrazione dei cittadini immigrati.

Immigrato pure lui, tiene la valigia del cuore sempre pronta sull’uscio di casa.

 

Elisio Trevisan @elisiotex

Nato e residente a Mestre (Venezia) nel 1961, è giornalista professionista da oltre 20 anni. Si occupa di cronaca, con particolare attenzione alle tematiche ambientali, sociali ed economiche e, in generale, tenta con la sua attività di far parlare la città in cui vive. Ha scritto, con altri due colleghi (Nicoletta Benatelli e Gianni Favarato), un libro sul Petrolchimico di Venezia dal titolo “Processo a Marghera – L’inchiesta sul Petrolchimico, il cvm e le morti degli operai. Storia di una tragedia umana ed ambientale”.

 

Antonella Beccaria @abeccaria

AntonellaGiornalista e scrittrice, si occupa di tematiche legate a informazione in Rete, cronaca e letteratura. Il suo blog ne raccoglie i testi e materiali prodotti. Collabora, fra gli altri, con Thriller Magazine e Fronte della Comunicazione di Stampa Alternativa.

Con questo editore ha pubblicato i libri “Uno bianca e trame nere. Cronaca di un periodo di terrore” e “Bambini di Satana”.

 

Bernardo Parrella @berny

bernardo parrella
Giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a informazione e culture digitali, vive da tempo in Usa da dove collabora a una varietà di progetti.

È coordinatore della versione italiana di Global Voices Online e co-manager del relativo Translation Exchange Project.

 

Claudia Dani @claclick


Giornalista free lance. Collabora con Lsdi e sul suo blog scrive di giornalismo e comunicazione. Autrice, insieme a Marco Renzi e Daniele Chieffi di Working on web. Giornalisti e comunicatori come non si inventa una professione, edito da FrancoAngeli.
Laureata in Scienze della Formazione, capisce con un po’ di ritardo il suo vero interesse. Attualmente scrive contenuti per Era Superba. Continua a credere nel giornalismo (se pur da innovare…) come un elemento essenziale per la società.

 

 

Andrea Paracchini @A_Paracchini


Nato a Novara, è all’ università di Bologna che si interessa al giornalismo, più come oggetto di studio che come pratica. Dopo la laurea in Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica parte a Parigi per uno stage.
Sono passati quasi sei anni e dalla capitale francese non se n’ è più andato. Nel frattempo è diventato giornalista professionista, specializzato in sviluppo sostenibile ed economia sociale e solidale di cui ha scritto su Libération, Rue89, Le Nouvel Economiste, Territoires, Altermondes, Café Babel e altri siti e magazine.
Per LSDI racconta l’attualità del giornalismo francese, sperando di poter presto vivere quella del giornalismo italiano.

 

Leila Zoia  @LeilaZoia

leila-zoia

Leila Zoia si è laureata all’Università di Padova in comunicazione di massa con Speciaistica in comunicazione pubblica e istituzionale. Interessata agli aspetti internazionali e alla stampa dei diversi paesi, si dedica ad indagare il tema del pluralismo dei media per favorire l’inclusione sociale e le potenzialità del giornalismo digitale. Collabora con LSDI e realizza approfondimenti utilizzando lo strumento storify. Sono stati recentemente pubblicati in particolare: un dossier in cinque puntate su hate speech; il caso ENI Vs Report;   la reazione del giornalismo internazionale alla storia del piccolo Aylan. Attualmente impiegata al Centro di Salute Globale, dove svolge attività di comunicazione e organizzazione eventi.