web 2.0

Russia: il movimento di opposizione a Putin un grande bacino di innovazioni digitali

14 Marzo 2012 Tag:, , , , , , ,
Decine di nuove piattaforme online e di applicazioni per cellulari sono fiorite negli ultimi mesi in Russia, sull’ onda delle manifestazioni di protesta che hanno accompagnato le recenti elezioni presidenziali.   Un’ ampia analisi dei principali siti e delle più diffuse applicazioni è stata realizzata da Global Voices e pubblicata in due puntate sul blog che il ramo italiano dell’ organizzazione condivide con lastampa.it: - ‘’ Russia: nuovi progetti online per l'attivismo politico’’ e - ‘’ Russia: altre piattaforme online per la politica di base’’.      (altro…)

Facebook, un ‘’diario’’ anche per i media. Ma non porta fuori strada?

10 Marzo 2012 Tag:, , , ,
Facebook propone un nuovo layout per le pagine dedicate ai brand e in particolare per le testate giornalistiche. Si tratta di una Timeline che consente di ripercorrere le azioni, gli eventi, i post che l’azienda ha inserito sul social network. Simile al diario degli utenti di FB - In un articolo per il sito del Poynter Institute, Jeff Sondermann, esperto di digital media, esprime le sue perplessità, sostenendo che queste Timeline danno più forza alle immagini e meno ai contenuti:è vero che permettono di inserire elementi interessanti ma a scapito dello scopo primario per cui una testata appare su FB, cioè accogliere nuovi visitatori e farli diventare fan (altro…)

Affidabilità dell’ informazione, potenzialità e insidie nell’ era del web 2.0

6 Febbraio 2012 Tag:, , , , , ,
Al giro di boa  del secondo anno  MediaACT, progetto europeo di ricerca sulla correttezza e trasparenza dell’ informazione giornalistica che coinvolge undici Università, tra cui quella di Milano.  Per fare il punto sulla ricerca, confrontarsi e discutere si sono incontrati il 27 e 28 gennaio in Svizzera, a Lugano, esperti di media ed i ricercatori dei paesi consorziati. Per LSDI qui di seguito il progetto, l’ incontro, immagini ed alcune interviste ed il resoconto sul seminario “(Social) Media Accountability in the Arab World” tenutosi a margine dell’incontro   (altro…)

Facebook attrae di più anche gli utenti di Wikipedia

29 Gennaio 2012 Tag:, , ,
Dove sono andati a finire gli utenti di Wikipedia quando, il 18 gennaio scorso, il sito è rimasto ''chiusa'' per 24 ore? Tagliaerbe ha fatto dei calcoli utilizzando Experian Hitwise e ha scoperto  che le destinazioni sono state queste: al primo posto Facebook (in salita dal quarto posto del 17 gennaio) e al secondo Bing (dal sesto del giorno prima). Curiosamente Google, prima destinazione il 17 Gennaio, non figura nella top ten il giorno dopo. (altro…)