adattamento

La scomodità del giornalismo

6 Dicembre 2020 Tag:, , , , , ,
"Allora prima di parlarvi di clima e ambiente voglio parlarvi di lavoro,  anzi di alcuni mestieri in particolare.  Esistono una serie di professioni che sono così un po’ sgradevoli,  per esempio l'avvocato:  usiamo l'avvocato quando vogliamo separarci dal coniuge,  oppure quando ci troviamo di fronte a un reato; oppure  il medico, quando siamo  di fronte ad una malattia;  per non parlare dell'operatore funerario,  detto anche becchino,  un professionista di cui speriamo di doverci servire  fra moltissimi anni; e poi c'è il giornalista.  Il giornalista deve essere scomodo e antipatico per definizione. Perché non deve parteggiare per nessuno,  neppure per te.  Mi chiamo Sergio Ferraris e faccio il giornalista".
    Con una prolusione come questa, non poteva certo mancare l'applauso, e infatti così è andata sul palco del TedX di Coriano, in quel di Rimini, lo scorso 10 ottobre, per il "nostro" Sergio Ferraris,  protagonista di un recente intervento con pubblico in sala - nonostante l'epidemia in corso -  dedicato a clima e ambiente. Il nostro sodale e associato, è intervenuto sui temi scientifici  a lui cari,  non tralasciando però l'argomento principale della nostra attività di ricerca e studio qui a bottega,  che è il giornalismo.