Sull’ Associated Press i video dei cittadini-reporter di Bambuser

| 6 Aprile 2012 | Tag:, , , , ,

 

L’ Associated Press (AP) e Bambuser – una delle più important piattaforme di condivisione di video – hanno stretto un accordo che consentirà  agli utenti di questo servizio (circa un milione di utenti in 190 paesi del mondo ) di condividere i propri contenuti direttamente sulla piattaforma dell’ Agenzia.

 

Bambuser – spiega Thenextweb –  ha avuto un grosso ruolo nella documentazione della cosiddetta ‘’primavera araba’’: è stata usata dagli attivisti egiziani durante le proteste in piazza Tahrir e, successivamente, per  monitorare l’ andamento delle elezioni in tutto il paese. Il suo utilizzo si è allargato poi  alla copertura dal vivo dei drammatici avvenimenti  in Siria, con decine di filmati realizzati da amatori e ritrasmessi dalle maggiori catane televisive mondiali.

 

“La nostra collaborazione con AP è uno sbocco natural nel nostro sviluppo’’, afferma il presidente di Bambuser Hans Eriksson. “Per la prima volta, il lavoro di ogni utente di Bambuser può essere conosciuto dai maggiori media mondiali. E’ un grosso passo avanti per i content providers’’.

 

Fondata nel 1846, l’ Associated Press è oggi una delle maggiori agenzie di informazione internazionali, tanto che la metà della popolazione mondiale in un giorno medio riceve almeno una delle notizie da essa diffuse.

 

L’ accordo fiornirà ora agli utenti di Bambuser una distribuzione internazionale verso tutti i media mondiali collegati con l’ AP attraverso il Bambuser Dashboard.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi anche:

  • Il giornalismo torna a fare notizia Quando il giornalismo torna a svolgere la propria funzione, quando appassiona e informa, quando fa crescere la curiosità e avvicina mondi e persone diverse, quando si annulla […]
  • Cosa intendi per domenica Non se ne avrà per male l'autrice - speriamo - se abbiamo preso in prestito il titolo di un suo libro per dare un nome al post odierno. Simona Bencivelli, che del libro è stata ideatrice e […]
  • Storyful e la ‘’redazione allargata’’: il giornalismo migliora quando sono in molti a farlo Usando un Google+ group e un account Twitter open, Storyful sta cercando di realizzare, attraverso il crowdsourcing, una ‘’redazione allargata’’ che si occupi in particolare di  […]
  • You reporter non abita più qui Qualche settimana fa al termine di un articolo dedicato alla televisione dentro l'era digitale,  ci domandavamo alcune cose. Ve le riepiloghiamo in sintesi per completezza […]
  • La televisiùn Enzo Jannacci, poeta, dottore, cantautore, scrittore, autore, comico, e tanto altro, (quanto ci manca), aveva così sintetizzato in una sua canzone la famigerata "scatola dei sogni" che […]

I commenti sono chiusi.