L’ Ap lancia una agenzia per la diffusione ”protetta” dei contenuti online

| 5 Febbraio 2011 |

Ap

L’ Associated Press, la maggiore agenzia di informazione mondiale, costituirà insieme ad altri editori una nuova struttura di distribuzione online di notizie e servizi che si occuperà in particolare di gestire i diritti d’ autore, il marketing e la distribuzione dei contenuti.

La società si chiamerà ‘’News Licensing Group’’ e partirà nella prossima primavera. Oltre ai materiali dell’ Ap, la nuova piattaforma distribuirà quelli di un migliaia di altre testate.

L’ obbiettivo, precisa una nota dell’ agenzia, è di controllare il rispetto della proprietà intellettuale delle pubblicazioni digitali. Il ‘’News Licensig Group’’ farà capo alle varie aziende editoriali associate all’ iniziativa.

(via Journalism.co.uk)

Print Friendly, PDF & Email

Leggi anche:

  • Wikileaks: altri 3 milioni di documenti ‘’in fuga’’ Grande allarme nella diplomazia Usa per la presenza, nella nuova ondata di documenti che Assange si appresta a rendere pubblici, di file riservati con accuse di corruzione nei […]
  • Frivolo Twitter? Assolutamente no Steve Outing, uno dei principali teorici e sviluppatori del citizen-journalism, spiega come i cronisti possono usare Twitter per ‘’velocizzare’ al massimo il flusso di notizie dal […]
  • Il citizen journalism di Global Voices alza la voce Importanti riconoscimenti per i progetti legati al network di Global Voices Online. Rising Voices entra tra i finalisti del concorso "Best of Blogs 2008" (BOBs), il Washington Post si […]
  • Internet segna la ‘’morte’’ dell’ album fotografico La crescente tendenza a condividere le fotografie online annuncia la ‘’morte’’ del tradizionale album fotografico. Lo rileva un sondaggio condotto da OnePoll su 3.000 cittadini britannici, […]
  • Un ePaper anche in Olanda Continua il lento avvicinamento dei giornali ai lettori elettronici. Questa volta è l’ Olanda a fare un passo in avanti con il quotidiano NRC Handelsblad , che in questi […]

I commenti sono chiusi.