State of News Media

La redazione come motore dell’ innovazione

17 Aprile 2008 Tag:
Una redazione Considerata spesso in passato come la causa della progressiva disconnessione con il pubblico, ora la redazione viene percepita sempre di più come la parte più innovativa e più sperimentale della nuova industria dell’ informazione - E’ uno dei dati più interessanti che emergono dall’ edizione 2008 di State of News Media, il Rapporto sulla situazione dell’ informazione e dell’ editoria giornalistica negli Usa curata dal Project for Excellence in Journalism, di cui Lsdi pubblica la sintesi generale in traduzione italiana - Le notizie si stanno trasformando da prodotto in servizio mentre l’ industria pubblicitaria sembra avere problemi a stare al passo del cambiamento - Tanto che – osserva il Rapporto - la domanda sul se, e sul come, continuerà il rapporto tra pubblicità e informazione resta per ora senza risposte ----------

Mentre un decennio fa la veniva considerata spesso come la causa di una progressiva disconnessione con il pubblico, ora la redazione viene percepita sempre di più come la parte più innovativa e più sperimentale della nuova industria dell’ informazione.

E’ uno dei dati più interessanti che emergono dall’ edizione 2008 di State of News Media (vedi

L’ informazione come servizio e come piattaforma per approfondimenti

22 Marzo 2008 Tag:
The State of New Media Trend e futuro dell’ informazione Usa nel “The State of News Media”, il Rapporto annuale appena diffuso dal Project for Excellence in Journalism - Cresce il bisogno di servizi e strumenti per gli utenti, restano in dubbio le prospettive della cosiddetta “coda lunga” e declina il citizen journalism - Sempre in bilico il ruolo della pubblicità - Meno accentuata del previsto la frammentazione del pubblico ----------

di Bernardo Parrella

L'informazione diventa sempre meno un prodotto o una destinazione finale per essere usata piuttosto come servizio e piattaforma per approfondimenti. In chiaro declino le varie incarnazioni del citizen journalism, mentre le redazioni tradizionali sono sempre alle prese con i tagli occupazionali e il riassestamento dei business plan, e quindi la necessità di continue sperimentazioni. E pur con la costante frammentazione del pubblico, un numero sempre più ampio di persone opta per le grandi nomi, particolarmente nella carta stampata.

Questi i maggiori trend emergenti dal The State of the News Media 2008, il Rapporto annuale sullo scenario Usa curato dal Project for Excelence in Journalism