sondaggi

Sperimentazioni “elettorali”

5 Dicembre 2016 Tag:, , , , , , , , , ,
guardian-iphone_expandedForse i media statunitensi hanno sbagliato nel raccontare le campagne elettorali, forse non hanno previsto il risultato (ma davvero ha senso che i media anticipino i risultati delle elezioni?). In effetti qualcuno lo aveva previsto. Rimangono i fatti: i media hanno sperimentato nel raccontare i sondaggi e nel monitorare via via la conta dei voti.  Ecco alcuni esempi di come si può fare informazione digitale, sperimentando. Dalle infografiche, alle notifiche su smartphone fino al livestream via YouTube.   (altro…)

La vittoria dello showman

14 Novembre 2016 Tag:, , , , , , , , , ,
donald-trump-the-new-york-times-770x624 Il caso mediatico "Trump" già analizzato su queste colonne nei mesi scorsi dal punto di vista dell'uso del linguaggio dall'allora studente   per la laurea triennale in Comunicazione presso l’Università di Padova del corso di “Linguaggio giornalistico” del Professor Raffaele Fiengo, diventa caso politico e torna ad essere analizzato da Massimiliano Pappalardo sulle nostre colonne. Pappalardo che  all'epoca sul tema aveva proposto alcuni estratti  dalla sua  sua tesi di Laurea intitolata: “I linguaggi di Donald J. Trump e Barack Obama e la loro diffusione giornalistica", ci propone questa volta, sempre sotto la supervisione del suo professore e nostro mentore e fondatore Raffaele Fiengo, un'osservazione del voto americano che ha portato all'elezione del tycoon alla presidenza  analizzando una serie di articoli usciti sulla stampa Usa subito dopo il trionfo di Trump. In calce al pezzo oltre al solito spazio destinato ai commenti che come sempre saranno aperti, liberi  e a cui risponderemo sollecitamente dalla redazione, inseriremo per espressa richiesta dell'estensore dell'articolo,  la mail personale dell'autore che si mette a disposizione di chiunque voglia interagire anche in privato con lui sulla materia. Buona lettura. (altro…)

I sondaggi taroccati in tv, un ‘’pirata’’ spiega come si fa

30 Gennaio 2014 Tag:, ,
SondaggioSi chiama IpFlood ed è un’ applicazione (un ‘’componente aggiuntivo’’ di Firefox) che consente fra l’ altro di automatizzare su larga scala la pratica di votare ripetutamente per una opzione nei sondaggi proposti dai programmi televisivi, falsando così i risultati o mostrando la presunta prevalenza di una determinata opinione rispetto a quella opposta.   Lo descrive un articolo segnalato dal bollettino mensile (diffuso ieri) di Acrimed, un sito francese dedicato all’ analisi e alla critica del sistema mediatico, che ci sembra interessante riprendere.   (altro…)

Americani divisi sulla valutazione del massacro di Newtown

18 Dicembre 2012 Tag:, ,
La sparatoria è un fatto isolato dovuto a una persona squilibrata oppure riflette in qualche modo i problemi della società?   Dopo i fatti di Newtown gli americani sono quasi divisi a metà : 44%, atto isolato; 47%, sintomo sociale. Come era già avvenuto per il massacro del Virginia Tech nell’ aprile 2007, mentre le percentuali si erano nettamente diversificate nei due episodi più recenti, Tucson e Aurora.   Ecco la tabella messa a punto dal Pew Research Center sulla base di un sondaggio compiuto fra il 14 e il 16 dicembre.  

Ricerca su giornalisti e digitale: 832 i questionari compilati. Il 15 la scadenza del sondaggio

2 Settembre 2012 Tag:, , , , ,
Erano 832 i giornalisti che fino al 29 agosto avevano risposto al questionario sul rapporto fra professione e tecnologie digitali predisposto da Qualinfo.it, il sito web del Gruppo di lavoro su Qualità dell’ informazione, pubblicità e nuovi media  del Consiglio nazionale dell’ Ordine. I termini per rispondere al questionario – precisa il sito - scadono il 15 settembre e il Gruppo rilancia l’ invito ai giornalisti italiani che non lo hanno ancora fatto a partecipare al sondaggio.   (altro…)