reportage

In viaggio a piedi da Londra a Trieste per un reportage ‘classico’ sulla Grande guerra

21 Giugno 2014 Tag:, ,
Logo GironellastoriaÈ ancora possibile fare del buono e sano reportage nel giornalismo moderno? In un sistema dell’ informazione che sembra interessato solo alla velocità della comunicazione e alla brevità dei contrenuti, c’è ancora spazio per chi desidera seguire le indicazioni di Anton Čechov (Scarpe buone e un quaderno di appunti. Come fare un reportage)? Nicolò Giraldi e il suo progetto (Giro nella storia) sono la dimostrazione che si, è ancora possibile fare del giornalismo classico e scrivere ottimi reportage andando sui luoghi, incontrando le persone e raccontando quello che si vede con i propri occhi.   Un’ esperienza che Giraldi – giornalista triestino, classe 1984, vive a Londra, scrive per La Voce del Popolo (quotidiano italiano della minoranza in Slovenia e Croazia), ha conseguito un Master presso la London School of Journalism -  ha deciso di fare raccontando l’ Europa a cento anni dalla Grande Guerra. (altro…)

Una serie di reportage per la stampa internazionale (finanziati da una fondazione)

4 Dicembre 2013 Tag:, , , , ,
Mozambico Sei reportage realizzati da quattro giornalisti italiani per raccontare con occhio disincantato e voce imparziale il fenomeno delle grandi acquisizioni di terra in Africa e, in particolare, in Mozambico, tra land grabbing (letteralmente ‘usurpazione delle terre’) e sviluppo rurale.     Sei reportage per sfatare alcuni miti, come quello della food security: la produzione di cibo cresce più della popolazione mondiale, non c’ è bisogno di invadere l’ Africa e occuparne le terre per soddisfare il fabbisogno globale. Il problema, infatti, riguarda piuttosto la distribuzione del cibo, tanto che nel 2013 è stato stimato che 3 milioni di bambini sarebbero morti di fame mentre altri 3 milioni sarebbero morti per problemi legati all’obesità  (come rivela una delle campagne condotte dall’organizzazione One).   (altro…)

Singapore Connection, in un reportage multimediale la caccia ai boss del calcio-scommesse mondiale

17 Ottobre 2013 Tag:, , , , , , ,
singapore1 Un reportage investigativo realizzato sfruttando tutte le grandi potenzialità che offre il digitale, e senza nulla da invidiare a lavori complessi di grande successo internazionale, come il famosissimo Snow Fall del New York Times. E’ “Singapore Connection. Caccia ai boss del Calcioscommesse  Mondiale’’”, un e-book uscito oggi da Informant, una casa editrice specializzata in giornalismo narrativo, frutto di un lavoro investigativo durato tre anni, con cui Gianluca Ferraris e Antonio Talia portano il lettore nel cuore dei meccanismi più nascosti del calcio-scommesse a livello planetario.   (altro…)