Quotidiani

Giornali Usa: euforia per i risultati del 2014 (”e nel 2015 andrà ancora meglio”)

29 Dicembre 2014 Tag:, , , ,
NaaGli ultimi 12 mesi sono stati un periodo tonificante per l’ industria dei quotidiani negli Stati Uniti e i prossimi 12 si preannunciano ancora migliori. Ne è convinta Caroline Little, presidente e Ceo dell’ American Newspapers Association, secondo cui il 2014 ha visto l' industria dei giornali traboccare di ‘’nuove idee, di nuove tecnologie e di nuovi contenuti’’.   Il settore – spiega Little in un editoriale su Auburnpub.com – ‘’ha sviluppato modi migliori per raggiungere i lettori e dar loro quello che vogliono in maggiore quantità: più storie, più impegno, più coinvolgimento, informazione più personalizzata e più contenuti sulle loro piattaforme preferite. Il futuro dei giornali è la loro presenza su tutte le piattaforme, dalla stampa al digitale e al mobile’’.   (altro…)

Quotidiani Usa: il pubblico digitale cresce del 17% in un anno

28 Novembre 2014 Tag:, , , ,
NAAL’ audience digitale del quotidiani Usa ha toccato un nuovo record secondo i dati forniti da ComScore alla Newspaper Association of America. Nel mese di ottobre, circa 166 milioni di adulti hanno letto i giornali su piattaforme digitali, con un aumento del 17% sullo stesso periodo dell’ anno scorso. Nei primi 10 mesi del 2014 è stato registrato un aumento di 20 milioni di visitatori unici, ha aggiunto la NAA spiegando che i dati sono stati ottenuti attraverso più di 300 testate quotidiane.   (altro…)

Quotidiani: senza risorse sufficienti dal digitale, mediocrità e declino

11 Giugno 2014 Tag:, , ,

Wan-IfraStampa e digitale insieme stanno accrescendo il pubblico per i giornali, a livello globale, ma i ricavi digitali non tengono il passo, creando un rischio per le imprese editoriali e per le società a cui si rivolgono. È quanto spiega il Rapporto annuale World Press Trends, presentato a Torino nell’ ambito del 66° Congresso mondiale dei quotidiani  promosso dall’Associazione mondiale degli editori di giornali (Wan-Ifra).

"Se non riusciamo a risolvere il problema delle entrate, e raccogliere risorse sufficienti per fare in modo che i giornali possano svolgere il loro ruolo sociale, la democrazia sarà inevitabilmente indebolita", ha detto  Larry Kilman, segretario generale della WAN-IFRA.   (altro…)

Gli umani “twittano” meglio dei robot, secondo le grandi testate Usa

4 Giugno 2014 Tag:, , , ,

NPRLa National Public Radio (NPR), la rete pubblica radiofonica statunitense, ha fatto in questi giorni un esperimento, assegnando a un redattore umano l’incarico di curare sui social network i messaggi che di solito vengono lanciati in automatico. Risultato? Un aumento del 45% per cento nel numero di "retweet" e quasi 100.000  clic in più sui link pubblicati rispetto alla settimana precedente.

  Lo racconta il sito spagnolo 233grados.com, riprendendo anche un'analoga iniziativa del Nieman Lab.   (altro…)

Il NYT ha il problema di tutti i giornali: ‘’è ancora l’esercito della carta a dettare le regole del gioco’’

29 Maggio 2014 Tag:, , , ,

NYTIl grande polverone che si è alzato dopo il licenziamento del direttore Jill Abramson rischia di nascondere il problema più importante del New York Times. E cioè che, come la maggior parte dei giornali di tutto il mondo, sta cercando di diventare una struttura giornalistica multimediale ma l’ esercito della ‘’carta’’ continua a dettare le regole del gioco.

L’analisi è di Juan Giner, giornalista e presidente di INNOVATION International Media Consulting Group. (altro…)