Pubblicità

Pubblicità online: il grosso degli investimenti finisce a Google, Facebook e Yahoo e non al giornalismo

15 Giugno 2014 Tag:, ,
 

pubbl1Ma secondo uno studio i rendimenti sul ‘search’ sono negativi

  Dollari per la stampa, decimi per il web e centesimi per il mobile. In sintesi estrema è questo il principale problema che si trova davanti il giornalismo contemporaneo. Almeno secondo Megan McArdle, che su Bloombergview descrive lo stato del settore dal punto di vista della pubblicità.   (altro…)

Cresce la pubblicità sui social, ma non al ritmo che si ipotizzava

5 Giugno 2014 Tag:, ,
emarketerGli investimenti pubblicitari sui social network – compresi display, search, video e altre forme di annunci che appaiono all' interno di siti social, social games e social app – raggiungerà quest’ anno, in  Europa Occidentale, i 2,54 miliardi di dollari, ossia l’ 8% della spesa pubblicitaria digitale globale, con un aumento di oltre il 21% .   Una crescita ancora maggiore si registrerà nel 2015,  quando raggiungerà il 9,1% di tutta la spesa pubblicitaria.   I dati vengono da un nuovo rapporto di eMarketer“Western Europe Social Networking Trends: Ad Spending Trails Rising Consumer Usage.”   (altro…)

Sullivan (The Dish): la pubblicità ‘nativa’ ha ucciso il giornalismo

9 Maggio 2014 Tag:, , , ,
native“La base economica dell’editoria giornalistica è talmente cambiata da uccidere il concetto stesso di giornalismo. La pubblicità si è intrufolata nelle pagine di informazione nel modo che avrebbe sempre voluto. Era un assioma che l’impegno dei giornalisti era resistere a questa pressione e sostenere la chiara distinzione tra pubblicità e informazione. Ma il giornalismo ha ceduto”. Lo sostiene Andrew Sullivan, il giornalista-imprenditore che ha lasciato il Daily Beast quasi un anno e mezzo fa per lanciare The Dish, testata d'informazione ad abbonamenti.     Il sito non ha pubblicità e gli  875.000 dollari che Sullivan ha rastrellato l'anno scorso mostrano che la gente è disposta a pagare per i contenuti online. (altro…)

Il biografo di Steve Job: ‘’perché i media online si basarono sulla pubblicità e perché è stato un fallimento’’

2 Maggio 2014 Tag:, , , , ,
JobsWalter Isaacson , autore della biografia di Steve Jobs, ha scritto un nuovo libro su internet e il web.   In un estratto fornito a VentureBeat, Isaacson racconta come i fondatori del web, pur avendoci pensato,  non fossero riusciti a costruire un modello di pagamento, che forse avrebbe potuto salvare l' industria giornalistica sotto assedio.   (altro…)

Pubblicità: il ‘native ad’ non rende un sito meno credibile, secondo studio Usa

1 Maggio 2014 Tag:, , ,