Pinterest

Pictify, un Pinterest per musei e appassionati d’ arte

12 Maggio 2012 Tag:, ,
Pinterest va tanto forte che persino una delle più prestigiose gallerie d'arte, la Saatchi Gallery a Londra, ha deciso di farne una propria versione. Pictify. Lo annuncia Roberto Venturini sul suo blog, spiegando che  ‘’anche come look and feel, esso ricorda molto Pinterest’’.   (altro…)

Pinterest, tanto rumore, ma ‘’per nulla’’?

10 Aprile 2012 Tag:, ,
Cresce costantemente l’ interesse nei confronti di Pinterest – visto anche il suo vertiginoso sviluppo in termini di visitatori (in soli sei mesi è arrivato al terzo posto nella classifica dei principali social network) – anche qualcuno comincia a denunciare l’ entusiasmo eccessivo e poco realistico con cui, almeno in italia, molti si stanno gettando a capofitto nell’ esaltazione acritica di questa nuova realtà della Rete.  Come Luca Conti, che in un post recente sul suo Pandemia, parla di ‘’Tanto rumore per nulla’’.   (altro…)

ProPublica apre su Pinterest una pagina sul giornalismo dei dati

8 Aprile 2012 Tag:, , , ,
ProPublica, il portale nordamericano specializzato in giornalismo investigativo,  ha creato una pagina su Pinterest per mettere insieme tutti i materiali sul giornalismo dei dati che il sito pubblica via via.   (altro…)

In 6 mesi Pinterest al terzo posto fra i social network in Usa

7 Aprile 2012 Tag:, , , ,
Sei mesi fa nessuno lo conosceva. Pinterest era un piccolo sito di cui pochi avevano sentito parlare. Ora negli Usa è il terzo fra i social network per numero di visitatori . Lo rileva una ricerca diffusa in questi giorni dall’ Experian Marketing Services, una nota azienda di marketing digitale.   (altro…)

In due mesi 76 giornali su Pinterest

4 Marzo 2012 Tag:,
Mentre il New York Times apre una sua Timeline negli spazi Pages di Facebook, sono già 76 i giornali che hanno aperto una pagina su Pinterest, un social network che fino a due mesi era quasi sconosciuto (vedi qui e qui). Solo due dei 76 giornali sono europei – racconta Luca Dello Iacovo su ahref -, gli inglesi Guardian e Independent. Gli altri sono negli Stati Uniti. L' Independent, in particolare, ha aperto una pagina dettagliata con le sue sezioni tematiche riorganizzate in immagini.