Paola Bacchiddu

Dig.it 2014 a Prato il 19 e il 20 settembre, si aprono le iscrizioni

23 Luglio 2014 Tag:, , , , , , , ,
dig-itL'edizione 2014 di Dig.it, che si svolgerà il 19-20 settembre, avrà come filo conduttore il tema della disintermediazione, della contaminazione e del giornalismo come bene comune.   Le novità di quest'anno sono davvero molte. La prima è il cambiamento di sede: da Firenze a Prato.   Firenze è stata la culla di Dig.it, ora Prato, grazie all'interessamento e alla disponibilità della Camera di Commercio,  ha offerto all'organizzazione la possibilità di crescere ancora diventando davvero il primo festival italiano del giornalismo digitale, un evento in cui si esprimerà tutto l'orgoglio digitale, un vero digital pride, del mondo dell'editoria online italiana e non solo.   (altro…)

Caso Bacchiddu: estendere al web la legge sulla stampa sarebbe un grave sbaglio

20 Febbraio 2014 Tag:, , , , ,
BacchidduUna situazione confusa, forse, ma chiedere che cambi potrebbe portare solo peggioramenti: il caso di Paola Becchiddu, di cui Lsdi si è occupato approfonditamente  (qui,  qui e  qui) si arricchisce di una nuova e autorevole opinione.   Abbiamo chiesto all’ avvocato Carlo Melzi d’ Eril - coautore del libro Le regole dei giornalisti – Istruzioni per un mestiere pericoloso, che Lsdi ha recensito qui  - di spiegarci il suo punto di vista. In questa intervista spiega: ‘’Tutta questa polemica è, secondo me, frutto di un equivoco perché può sembrare che invocare lo statuto della stampa per Internet significhi invocare delle disposizioni di garanzia. E invece così non è, anzi’’.   (altro…)

Paola Bacchiddu: secondo noi il “caso” c’è

11 Febbraio 2014 Tag:, , ,
Bacchiddu “Nel pensare una riforma del giornalismo è preferibile un percorso evolutivo, non certo involutivo, come sarebbe sicuramente l’estensione tout court delle norme penali in materia anche alla Rete”.   È una delle conclusioni di un lungo articolo su Valigiablu (“Giornalismo, diffamazione, web e il caso che non c’è”) che l’avvocato e blogger Bruno Saetta dedica alla vicenda di Paola Bacchiddu.   (altro…)

Diffamazione? Sei tutelato solo sulla carta stampata, il caso di Paola Bacchiddu

4 Febbraio 2014 Tag:, ,
bocche-cucite"Ho solo fatto il mio lavoro esercitando il diritto di cronaca, dovere che spetta a tutti i giornalisti". Così Paola Bacchiddu, giornalista freelance, commenta la querela che la vede citata in giudizio per un articolo pubblicato su Linkiesta. Racconta la Bacchiddu: "ho riportato il virgolettato di un esposto della Procura grazie al quale è stato aperto un fascicolo d'indagine dove il querelante è stato indagato". Ma facciamo un passo indietro, così per capire come sono andate le cose. Paola Bacchiddu, all'epoca dell'inchiesta, era inquadrata come articolo 1 e azionista del neonato giornale online Linkiesta, testata regolarmente registrata al tribunale di Milano.   (altro…)