OpenCivitas.it

OpenCivitas.it: un altro modo di “aprire” la spesa pubblica. E provare a capirla

26 Gennaio 2015 Tag:, , , ,
oc Non solo numeri slegati dal contesto. L’obiettivo di OpenCivitas.it, progetto alimentato e lanciato lo scorso novembre (un mese prima di SoldiPubblici.it) dal Ministero dell’Economia e da SOSE, è quello di consentire a cittadini e amministratori locali di visualizzare il fabbisogno standard, la spesa storica e un insieme di indicatori (tra cui quelli di efficienza) per tutti i comuni e le province delle regioni a statuto ordinario. Abbiamo provato a capire luci e ombre del progetto con un’intervista a SOSE che ha sviluppato il progetto.   Come nasce il progetto OpenCivitas.it e con quali obiettivi?   Con la legge delega in materia di federalismo fiscale e le relative disposizioni attuative è stato dato l’avvio a un processo di riforma che prevede la determinazione delle metodologie utili all’individuazione dei fabbisogni standard per gli enti locali italiani. Tali attività sono state affidate a SOSE-Soluzioni per il Sistema Economico S.p.A. in collaborazione con l’Istituto per la Finanza e l’Economia Locale (IFEL), in qualità di partner scientifico. Al processo di determinazione dei fabbisogni standard hanno collaborato anche l’Unione delle Province Italiane (UPI) e ISTAT.   OpenCivitas è uno strumento di esplorazione e di confronto online dei dati